Generali Group

                                 

          Generali “S’illumina di meno”

          Nell’ambito dell’iniziativa “M’illumino di meno”, per il terzo anno consecutivo Generali ha spento le luci della Torre a CityLife, confermando il proprio impegno per l’adozione di modi più sostenibili di abitare il pianeta

          Anche quest’anno Generali ha aderito all’iniziativa “M’illumino di meno”, lanciata da Radio2 e Caterpillar nel 2005 per promuovere la cultura del risparmio energetico e lo stile di vita sostenibile. Generali spegnerà le luci della sua sede a Milano, l’iconica Torre disegnata da Zaha Hadid, per confermare il proprio impegno nella sostenibilità.

          L’iniziativa invita ogni anno la comunità a spegnere tutte le luci che non sono indispensabili per almeno 5 minuti: un gesto simbolico con un impatto concreto e positivo sul pianeta e sui suoi abitanti. 

          L’edizione 2021 è stata dedicata al “Salto di Specie”, l'evoluzione ecologica che dovrà caratterizzare sempre più gli stili di vita individuali e collettivi: significa abbandonare le energie fossili in favore delle fonti rinnovabili, promuovere la mobilità sostenibile, l’economia circolare, la riduzione degli sprechi, ridurre il consumo del suolo, tutelare il paesaggio e rendere le città più resilienti. Insomma, un'evoluzione nel modo di abitare il pianeta.

          Alle ore 19.30, le luci della Torre Generali si sono spente per circa quindici minuti insieme a quelle della torre Allianz e della torre PwC, offrendo un inedito colpo d’occhio un colpo su CityLife. Si sono spente anche le piazze italiane, i monumenti - la Torre di Pisa, il Colosseo, l'Arena di Verona -, i palazzi simbolo dell’Italia - Quirinale, Senato e Camera - e tante case dei cittadini.

          Intervistata da Caterpillar, Lucia Silva, Group Head of Sustainability and Social Responsibility, ha commentato: “Generali aderisce a M’illumino di meno, di cui condividiamo gli obiettivi: promuovere stili di vita e comportamenti sostenibili. Per favorire la transizione verso un’economia verde, abbiamo investito 6 miliardi di euro in attività verdi e sostenibili, abbiamo aumentato l’offerta di prodotti a valenza ambientale per il mercato retail e le Piccole e Medie Imprese e stiamo costituendo un centro di competenze per la protezione dei rischi specifici nel settore delle energie rinnovabili”.