Generali Group

                                 

          Diversità e inclusione


          IL MANIFESTO DEL GRUPPO



          LA NOSTRA STRATEGIA D&I

          In Generali siamo convinti che sono le nostre differenze a fare la differenza. Alla base della nostra azione c’è la valorizzazione del fatto che siamo tutti esseri umani, unici e con differenti background culturali, stili di vita, mentalità e preferenze.

          Il nostro impegno consiste nel far leva su questa Diversità per creare valore a lungo termine, per essere innovativi, sostenibili e fare la differenza per le nostre persone, i nostri clienti, i nostri partner e le nostre comunità.

          Ci impegniamo a promuovere una cultura aziendale in cui la D&I sia parte integrante del nostro modo di lavorare e di fare business ogni giorno. Tutti noi, nel mondo, siamo impegnati ogni giorno nel creare un ambiente di lavoro inclusivo e accessibile, dove ogni persona senta di potersi assumere delle responsabilità, di combattere i pregiudizi e condurre la trasformazione con un tocco umano.

          Abbiamo una strategia chiara, supportata da una governance D&I strutturata. Crediamo fermamente nella necessità di adottare misure concrete per raggiungere i nostri obiettivi: è per questo che monitoriamo i nostri progressi in questo viaggio attraverso il Group D&I Index.

          Le nostre principali aree di intervento per il periodo 2019-2021 sono le seguenti:

          Il Gruppo è impegnato a migliorare la rappresentanza delle donne nelle posizioni dirigenziali e manageriali, insieme anche al numero di donne che ricoprono posizioni manageriali, raggiungendo il 38% entro la fine del 2021. Per raggiungere questo obbiettivo, a livello di Gruppo sono state lanciate due iniziative: Lioness Acceleration Program, un programma della durata di 18 mesi rivolto a senior manager donne, con un mix di attività che vanno dal mentoring al coaching, oltre a varie tematiche di leadership trattate da un  gruppo di esperti di fama internazionale; ed Elevate, un programma di 12 settimane per donne manager che include sei webinar e due sessioni dal vivo.

          Ai  due programmi dedicati alla priorità “Genere” si aggiungono  oltre 60 azioni locali, quali Women Mentoring e STEM Women Recruitment Programs.

          Ci impegniamo inoltre per la parità di retribuzione tra donne e uomini. Nel corso del 2020 sono state condotte analisi specifiche a livello locale applicando una metodologia comune di Gruppo. Le analisi si sono concentrate sull'equità retributiva in termini di divario retributivo di genere per ruoli comparabili (equal pay) e sull'equilibrio di genere in termini di divario retributivo nell'intera organizzazione, indipendentemente dai ruoli (gender pay gap). Maggiori informazioni sono disponibili qui.

          Vogliamo assicurare un migliore equilibrio e la convivenza generazionale a tutti i livelli, nonché attrarre e mantenere i migliori talenti presenti sul mercato. Per questo, nel 2020 abbiamo lanciato Future Owners, il programma volto a trattenere i talenti di età inferiore ai 30 anni accelerandone la loro carriera.

          A questi programmi dedicati alla priorità “Generazioni” vanno aggiunti oltre 30 azioni locali, tra cui attività di “reverse mentoring” e programmi di tirocinio e per neolaureati.

          Vogliamo favorire e sostenere la trasformazione del nostro Gruppo attraendo e mantenendo persone con differenti background culturali, nuove abilità e forma mentis internazionale. Per questo abbiamo lanciato programmi di formazione e riqualificazione, per consentire a tutti i dipendenti di essere protagonisti della trasformazione.

          Questi programmi dedicati alla priorità “Cultura” sono integrati da oltre 10 azioni locali, quali programmi di riqualificazione, cross-cultural training, programmi di mobilità brevi o inter-funzionali.

          In Generali promoviamo un ambiente, processi ed attività che abbracciano tutte le differenze e rigettano ogni forma di discriminazione per garantire l’inclusione di tutti gli individui. A tale scopo abbiamo lanciato dei corsi brevi di “Inclusione consapevole”, così da migliorarela consapevolezza in merito ai pregiudizi inconsci che impattano sui processi decisionali.

          Questi programmi dedicati all’Inclusione sono integrati da più di 100 azioni locali, come per esempio: corsi sui pregiudizi inconsci, programmi di consapevolezza in tema di disabilità, cicli di incontri per la salute mentale, partnership con associazioni LGBT, orario di lavoro flessibile per i genitori.

          Numerose sono le iniziative lanciate per incentivare l’inclusione delle persone con disabilità e di ogni orientamento sessuale.
           

          • DiverseAbility 
            Abbiamo strutturato un piano d’azione di Gruppo con l’obiettivo di definire dei piani di azione locale per promuovere l’inclusione delle persone con disabilità* ed identificare le barriere sistemiche e culturali da abbattere a tale scopo. La nostra ambizione come Gruppo è di raggiungere il 100% di Entità con un piano d’azione locale sulla disabilità entro la fine del 2021. Con questo obiettivo in mente, alla fine del 2020 abbiamo lanciato il “DiverseAbility Awareness Journey, risolto ad una comunità di Champions di tutto il gruppo, per definire i criteri per piani d’azione con maggior impatto possibile.

            *Circa 1700 dipendenti con disabilità (dato al 31.12.2020).

             
          • LGBTQI+ Abbiamo strutturato un piano d’azione di Gruppo che include 6 aree d’attenzione sulle quali stiamo lavorando con il supporto dei dipendenti LGBT e degli alleati:
          1. Training - per aumentare la consapevolezza sul tema
          2. HR standard minimi - per garantire e proteggere di diritti dei dipendenti LGBTQI+
          3. Il primo LGBTQI+ employee resource group di Gruppo, aperto sia alla community LGBTQI+ sia agli alleati*, WeProud, è stato creato ad ottobre ed accompagnato da una campagna di comunicazione per aumentare la consapevolezza in merito al valore dell’inclusione
          4. Misurazione - per monitorare  i progressi dell’inclusione LGBTQI+
          5. Prodotti - per identificare opportunità di business inclusive
          6. Brand - per assicurare l’inclusione delle persone LGBTQI+ nello storytelling

            *Il numero di membri è aumentato del 400% tra il lancio di We Proud e la fine di Aprile 2021 (789 membri).


          Alla Community Of Practice dedicata alla diversità e all’inclusione partecipano dipendenti di tutto il Gruppo che intendono contribuire alla trasformazione culturale, promuovendo diversità ed inclusione attraverso la condivisione di best practice, potenziando i progetti locali e contribuendo con idee nuove per lanciare progetti innovativi.

          D&I index

          La nostra strategia può fare affidamento su piani strutturati, orchestrati a livello globale e locale. Nel 2019 abbiamo introdotto il Group D&I Index, che misura i progressi del Gruppo nell’ambito delle quattro ambizioni di Diversità e Inclusione (genere, generazioni, cultura e inclusione) al fine di realizzare i nostri obiettivi al 2021.


          D&I Index 2020: 106%, + 25pp rispetto al 2019

          D&I index

          Nel 2020 l'indice D&I è salito al 106% grazie agli ottimi risultati di alcuni progetti chiave del Gruppo volti ad aumentare il numero di donne manager e di giovani talenti, nonché a coinvolgere i dipendenti in programmi di formazione e riqualificazione. È cresciuto anche il numero delle società che hanno introdotto politiche di smart working e piani d'azione sulla disabilità.

          Sono invece rallentate le assunzioni, soprattutto di persone al di sotto dei 30 anni, ed è diminuito il numero di talenti che hanno avuto la possibilità di vivere esperienze internazionali a causa della recente emergenza sanitaria.

          Per dati più specifici sulla priorità di “genere" si prega di fare riferimento ai nostri dati e prestazioni, mentre è possibile trovare maggiori informazioni sulla D&I nella nostra relazione annuale integrata.


          LA VISION DEL NOSTRO CEO SULLA D&I

          Il nostro CEO spiega come la D&I può contribuire a realizzare la nostra ambizione di diventare partener di vita per i nostri clienti e i nostri dipendenti durante il BeBoldForInclusion Day – un’iniziativa guidata dai CEO di tutte le nostre Business unit su base annuale.


          BE BOLD FOR INCLUSION

          Ogni anno, durante la giornata internazionale delle donne, tutti i CEO del Gruppo Generali condividono il loro impegno sul tema D&I attraverso un dialogo aperto con tutti i dipendenti. Di seguito l’intervista di quest’anno a Monica Possa (GHRO) e Jean Laurent Granier (Group D&I Sponsor).