Generali Group

          dove siamo

                                 

          Politica sulla diversità

          Generali riconosce e accoglie i benefici della diversità a tutti i livelli del Gruppo, compresi gli organi sociali, e in tutti i suoi aspetti, inclusi il genere, l’età, l’etnia, l’origine geografica, l’identità culturale, le qualifiche, le competenze, il percorso formativo e professionale, l’anzianità di carica nonché la disabilità e l’orientamento sessuale.

          Questa Politica, aggiornata dal Consiglio a novembre 2021, nel quadro del suo consueto processo periodico di revisione, definisce e formalizza i criteri e i modi d’attuazione attualmente adottati da Generali per assicurare un adeguato livello di D&I tra i componenti degli organi sociali (Consiglio di Amministrazione e Collegio Sindacale).

          La Politica sulla diversità fornisce indicazioni sui criteri e gli strumenti adottati da Generali per garantire una composizione diversificata e inclusiva dei propri organi sociali, in linea con la normativa di legge e regolamentare applicabile, lo Statuto, i regolamenti interni e le migliori prassi internazionali. Dà inoltre indicazioni esemplificative e non vincolanti sugli aspetti rilevanti in questa materia, considerando la diversità delle competenze e dei punti di vista dei componenti degli organi sociali rilevante anche per la qualità dei processi decisionali. 

          Politica sulla diversità per i componenti degli Organi Sociali 79 kb