Generali Group

          dove siamo

                                   

          Andamento per settore

          I premi del segmento Vita aumentano del 4,5% a € 48.260 milioni grazie allo sviluppo delle linee puro rischio e malattia e risparmio. Ottima raccolta netta a oltre € 13,6 miliardi (+19,6%), confermandosi al livello più alto del mercato. La nuova produzione in termini di valore attuale dei premi futuri (PVNBP) ammonta a € 45.664 milioni (+10,1%). La redditività della nuova produzione (margine sul PVNBP) diminuisce di 0,49 p.p., portandosi a 3,89% (4,35% al 31 dicembre 2018). Il valore della nuova produzione (NBV) complessivo diminuisce del 2,2% e si attesta a € 1.777 milioni (€ 1.877 mln nel 2018). Il risultato operativo del segmento Vita si attesta a € 3.129 milioni, in aumento del 2% rispetto al 2018, grazie allo sviluppo del margine tecnico e del risultato della gestione finanziaria.

          Segmento Vita: Esercizio 2019
          Segmento Vita: Esercizio 2019
          Segmento Vita: Esercizio 2019
          Segmento Vita: Esercizio 2019
          Segmento Vita: Esercizio 2019

          I premi del segmento Danni confermano lo sviluppo osservato nel corso dell’anno, attestandosi a € 21.526 milioni, in crescita del 3,9%, grazie al positivo andamento di entrambe le linee di business. Il risultato operativo del segmento Danni ammonta a € 2.057 milioni (€ 1.992 milioni al 31 dicembre 2018), in aumento del 3,3% a seguito dello sviluppo del risultato tecnico. Il miglioramento del combined ratio di Gruppo (92,6%; - 0,4 p.p. rispetto al 31 dicembre 2018) è interamente attribuibile all’andamento della sinistralità, solo parzialmente compensata dal tasto costi in aumento.

          Segmento Danni: Esercizio 2019
          Segmento Danni: Esercizio 2019
          Segmento Danni: Esercizio 2019
          Segmento Danni: Esercizio 2019

          Il segmento Asset Management comprende le attività esercitate dalle società di Asset Management operanti all’interno del Gruppo Generali.
          Il risultato operativo dell’Asset Management si attesta a € 425 milioni, in aumento del 27%. Questo andamento deriva principalmente dall’aumento dei ricavi operativi, dovuto al buon andamento del mercato nel suo complesso, al consolidamento dei ricavi delle nuove multi-boutique, dove si evidenzia l’incremento soprattutto della componente relativa ai clienti terzi, e alle transaction fee realizzate dalla compagnia attiva nel real estate, a seguito della vendita di asset immobiliari.