Generali Group

          dove siamo

                                   

          Codice di condotta

          Il Codice di Condotta del Gruppo Generali - approvato dal Consiglio di Amministrazione di Assicurazioni Generali S.p.A. il 14 dicembre 2012 - è il nostro testo di riferimento e noi chiediamo che diventi prassi e consuetudine, non solo per migliorare le nostre relazioni sul lavoro ma anche per rafforzare l’orgoglio di appartenenza dei nostri dipendenti, e diventare un ulteriore elemento di attrazione per chi crede negli stessi principi.

          Codice di Condotta 258 kb  

          Il Nostro Codice è quindi un punto di riferimento anche per nostri consulenti, fornitori, agenti, ecc. e per questa ragione abbiamo scelto di tradurlo in tutte le lingue dei paesi in cui operiamo. Nel menu a tendina è possibile selezionare le traduzioni del Codice di Condotta applicabili nei paesi in cui opera Generali:

          Il nostro Codice definisce le regole di comportamento da osservare e fornisce specifiche regole di condotta relativamente a: promozione delle diversità e dell’inclusione, protezione del patrimonio aziendale, conflitti di interesse, corruzione e concussione, informativa finanziaria e trattamento delle informazioni privilegiate, antiriciclaggio, finanziamento del terrorismo e sanzioni internazionali.

          Garantiamo la massima riservatezza e tuteliamo da azioni inique e ritorsioni chiunque abbia segnalato dubbi etici in buona fede o collaborato nelle indagini avviate a seguito di una segnalazione. Le ritorsioni sono considerate violazioni del nostro Codice e punite con sanzioni che, nei casi più gravi, possono arrivare alla cessazione del rapporto di lavoro. Oltre a queste garanzie, analizziamo anche segnalazioni anonime, laddove la legge lo permette.

          Nel 2017 sono state effettuate tramite la nostra helpline 149 segnalazioni. Di queste, 69 (46%) finora sono risultate fondate e hanno comportato l’adozione di misure disciplinari, la cessazione del rapporto di lavoro o la risoluzione dei contratti, a seconda della parte coinvolta (dipendente/business partner) e della gravità del fatto. In particolare, 74 segnalazioni hanno riguardato comportamenti aziendali, 36 atti di discriminazione e simili, 22 episodi di corruzione (ivi inclusi appropriazione indebita, tangenti e conflitti di interesse), 13 casi di data protection e 4 hanno riguardato altre tipologie di violazioni.

          Un numero contenuto di episodi fraudolenti commessi da dipendenti o business partner delle nostre società è stato anche diversamente intercettato e gestito.

          Segnalazione di violazioni (whistleblowing)

          Noi incoraggiamo le persone a segnalare eventuali problemi su qualsiasi cosa che ritengono essere in violazione del nostro Codice:

          • via posta: Group Compliance - Business Integrity - Piazza Cordusio 2, 20123 Milano.
          • via i numeri di telefono gratuiti o webform per tutti i Paesi in cui opera Generali disponibili qui: www.compliancehelpline.generali.com.

          Per informazioni dettagliate sulla gestione delle segnalazioni si veda il “Processo per la gestione delle segnalazioni

          LA FORMAZIONE SUL CODICE DI CONDOTTA

          • Nel 2017 60.921 dipendenti hanno completato il corso di formazione sul Codice di Condotta e 33.000 il corso di aggiornamento sul medesimo.

          ALTRE POLICY DEL GRUPPO

          Informativa sul trattamento dei dati 52 kb  
          Politica di Gruppo per l’Ambiente e il Clima 5 mb  
          Responsible Investment Guideline 202 kb  
          Codice Etico per i Fornitori del Gruppo Generali 2 mb