Generali Group

          dove siamo

                                   

          Generali ha completato con successo il collocamento del suo secondo green bond

          IL PRESENTE COMUNICATO NON È DESTINATO ALLA DIFFUSIONE, PUBBLICAZIONE O DISTRIBUZIONE AD ALCUNA PERSONA CHE SI TROVI O SIA RESIDENTE NEGLI STATI UNITI D’AMERICA, NEI SUOI TERRITORI O POSSEDIMENTI, IN QUALUNQUE STATO DEGLI STATI UNITI D’AMERICA E NEL DISTRICT OF COLUMBIA O A QUALSIASI U.S. PERSON (COME DEFINITA NEL REGULATION S OF THE UNITED STATES SECURITIES ACT DEL 1933, COME MODIFICATO) OVVERO A QUALSIASI PERSONA CHE SI TROVI O SIA RESIDENTE IN OGNI ALTRA GIURISDIZIONE IN CUI TALE DIFFUSIONE, PUBBLICAZIONE O DISTRIBUZIONE È CONTRARIO ALLE LEGGI E AI REGOLAMENTI APPLICABILI

          Trieste – Assicurazioni Generali S.p.A. (Generali) ha collocato nella giornata odierna un nuovo titolo Tier 2 denominato in euro con scadenza luglio 2031, che sarà emesso sotto forma di green bond ai sensi del Green Bond Framework dell'Offerente disponibile al seguente indirizzo www.generali.com (i Nuovi Titoli). L’operazione conferma la posizione primaria di Generali in materia di Sostenibilità.

          In fase di collocamento dei Nuovi Titoli sono stati raccolti ordini pari a € 4.5miliardi, oltre 7 volte l’offerta, da una base altamente diversificata di oltre 350 investitori istituzionali internazionali, compresa una presenza significativa di fondi con mandati Green/SRI.

          I termini dell’emissione dei Nuovi Titoli sono i seguenti:

          Emittente: Assicurazioni Generali S.p.A.
          Rating previsto per l’emissione: “BBB-” da Fitch e “Baa3” da Moody’s
          Importo: € 600.000.000
          Data di lancio: 6 luglio 2020
          Data di Regolamento: 14 luglio 2020
          Scadenza: 14 luglio 2031
          Cedola: 2.429% p.a. pagabile annualmente in via posticipata
          Data di stacco della prima cedola: 14 luglio 2021
          Prezzo di emissione: 100%
          ISIN dei Nuovi Titoli: XS2201857534
          Spread: 2.550%
          Tasso Euro Mid-Swap Rate (11 anni): -0.121%
          Quotazione: Borsa di Lussemburgo, ExtraMOT PRO e Lux Green Exchange

          L'emissione ha suscitato un forte interesse da parte degli investitori internazionali, che hanno rappresentato circa l’87% degli ordini assegnati, a conferma della solida reputazione di cui il Gruppo gode sui mercati internazionali. Il 25% dell'obbligazione è stato allocato agli investitori del Regno Unito e dell'Irlanda, il 25%% ai conti francesi e del Benelux, circa il 19% agli investitori italiani e spagnoli, il 18% agli investitori tedeschi e svizzeri. Si è registrata anche una partecipazione dell’8% dei paesi nordici e del 2% per gli asiatici.

          Generali annuncerà domani i risultati finali dell’offerta di riacquisto (l’Invito) di tre serie di titoli subordinati con prima data di call nel 2022 (i Titoli) ai sensi del documento di offerta datato 30 giugno 2020 (il Tender Offer Memorandum).

          Barclays Bank PLC, Citigroup Global Markets Limited, Deutsche Bank Aktiengesellschaft, Mediobanca – Banca di Credito Finanziario S.p.A., Merrill Lynch International e Natixis operano in qualità di Dealer Managers dell’Invito nonché di Joint Lead Managers dei Nuovi Titoli. Deutsche Bank Aktiengesellschaft e Merrill Lynch International operano anche come Structuring Advisers dell’Invito.

          Il Group CFO di Generali, Cristiano Borean, ha affermato: “Queste due operazioni allungheranno ulteriormente la vita media del nostro debito esterno, coerentemente con il nostro approccio proattivo nella gestione del profilo delle scadenze obbligazionarie. Inoltre, esse condurranno a una ulteriore riduzione delle spese annue lorde per interessi. Sono inoltre particolarmente contento dell’accoglienza positiva ricevuta dal nostro secondo green bond, che conferma il nostro impegno per la Sostenibilità.”

          General
          This announcement and the Tender Offer Memorandum do not constitute an offer to sell or buy or the solicitation of an offer to sell or buy the Notes, and Offers of Notes pursuant to the Invitation will not be accepted from Holders in any circumstances in which such offer or solicitation is unlawful. In those jurisdictions where the securities, blue sky or other laws require an Invitation to be made by a licensed broker or dealer and any of the Dealer Managers or any of their respective affiliates is such a licensed broker or dealer in any such jurisdiction, the Invitation shall be deemed to be made on behalf of the Offeror by such Dealer Manager or affiliate (as the case may be) in such jurisdiction.

          Download

          Generali ha completato con successo il collocamento del suo secondo green bond 307 kb