Generali Group

          dove siamo

                                   

          Indici e rating di sostenibilità

          Indici e rating di sostenibilità

          Nel settembre 2019 Generali è stata confermata per il secondo anno consecutivo nel Dow Jones Sustainability World Index, (DJSI) ed è stata anche inserita, per la prima volta, nel Dow Jones Sustainability Europe Index (DJSI Europe).
           

          Indici e rating di sostenibilità

          Generali è inclusa negli indici MSCI ESG Leaders, he comprendono le società con le più alte performance ESG (ambientali, sociali e di governance), nei settori rappresentati. Nel 2019, MSCI ESG Research Ratings ha assegnato un rating 'AA' a Generali.

          * L’inclusione di Assicurazioni Generali negli indici MSCI e l’uso di loghi, marchi commerciali, marchi di servizio o nomi di indici non costituisce una sponsorizzazione, approvazione o promozione di Assicurazioni Generali da parte di MSCI or alcun suo affiliato. Gli indici MSCI sono di esclusiva proprietà di MSCI, MSCI e i nomi e i loghi degli indici MSCI sono marchi commerciali o marchi di servizio di MSCI o dei suoi affiliati.

          Indici e rating di sostenibilità

          Da marzo 2011 Generali è inclusa nell’indice FTSE4Good Developed e nell’indice FTSE4Good Europe. Nel 2018, il rating di Generali è stato di 4.6, dove 5.0 è il punteggio più alto e 0 quello più basso.

          Indici e rating di sostenibilità

          Institutional Shareholder Services Inc. (ISS) è un fornitore leader di soluzioni per la governance e gli investimenti responsabili nella comunità finanziaria globale. Environmental & Social QualityScore fa parte dei profili di ISS per gli investitori istituzionali e rappresenta un approccio quantitativo per misurare la qualità delle comunicazioni societarie in materia sociale e ambientale, inclusa la governance della sostenibilità. Generali ha un rating pari a 1, il più alto possibile, nell’ambito Social.

          Indici e rating di sostenibilità

          Nel 2019 Generali ha ricevuto un rating C con status “Prime”, assegnato alle società con la migliore performance ESG nel proprio settore, da parte di ISS ESG.

          Indici e rating di sostenibilità

          Assicurazioni Generali è inclusa negli indici Euronext Vigeo Europe 120 e Euronext Vigeo Eurozone 120, che fanno parte di una gamma di indici ESG costituiti da Vigeo Eiris in collaborazione con Euronext. Gli indici Euronext Vigeo Eiris comprendono le imprese che ottengono le migliori performance nell’analisi effettuata da Vigeo Eiris in relazione alla loro performance nella responsabilità sociale d’impresa.

          Indici e rating di sostenibilità

          Da settembre 2012 Generali è stata inclusa negli indici socio-ambientali Global ESG Leaders della società STOXX Ltd: EURO STOXX ESG Leaders 50, STOXX Global ESG Environmental Leaders, STOXX Global ESG Governance Leaders, STOXX Global ESG Leaders, STOXX Europe Sustainability, EURO STOXX Sustainability. Le compagnie che compongono gli indici STOXX®Global ESG Leaders vengono selezionate con criteri best in class sulla base del rating di sostenibilità attribuito da Sustainalytics – società leader nella ricerca e nell’analisi socio-ambientale – con riferimento ai principali indicatori di performance.

          Indici e rating di sostenibilità

          Dal 2012 Generali fa parte dell’indice ESI (Ethibel Sustainability Index) Excellence Global, che seleziona le migliori società in termini di responsabilità sociale d’impresa in Europa, Nord America e Asia/Pacifico secondo il criteri fissati dall’associazione indipendente belga Forum Ethibel. Generali è anche inclusa negli indici ESI Excellence Europe, che seleziona le migliori 200 società quotate in Europa. Ai fini dell’inserimento delle società nei suddetti indici, Forum Ethibel si avvale dell’analisi effettuata dall’agenzia di rating Vigeo Eiris.

          Indici e rating di sostenibilità

          Assicurazioni Generali è inclusa: nell’ECPI Global Ethical Equity, che è costituito da 300 società ad elevata capitalizzazione appartenenti al mercato globale; nell’ECPI Euro Ethical Equity e nell’ECPI EMU Ethical Equity, che sono costituiti da 150 società ad elevata capitalizzazione appartenenti al mercato europeo e a zona Euro, rispettivamente.
          ECPI, nata nel 1997, è una società leader nel rating, negli indici di sostenibilità e nella ricerca condotta secondo parametri ESG (Environmental, Social, Governance) al fine di integrare informazioni extra-finanziarie nei processi di investimento.