Generali Group

          dove siamo

                                 

          08 marzo 2022 - 15:15

          Be Bold For Inclusion 2022

          Diversità, equità e inclusione sono pilastri fondamentali della trasformazione culturale di cui, ogni giorno, ci facciamo promotori. Per generare valore per le persone, il business e la società

          In questo momento tragico della storia dell’umanità, diversità e inclusione, due concetti che viaggiano in parallelo, assumono un significato ancora più importante. Promuovere la diversità significa incoraggiare l’apertura mentale e il rispetto delle differenze, comprendere che la diversità, generando il confronto, contribuisce alla crescita, allo sviluppo e al progresso. Una leadership inclusiva ricerca e valorizza la diversità, conscia della ricchezza che costituisce per tutti.

          Anche quest’anno Generali celebra #BeBoldForInclusion, la campagna annuale giunta alla sua quinta edizione che, in occasione della Giornata Internazionale della Donna, vede i propri CEO e senior manager dialogare con i dipendenti attraverso eventi e iniziative per scambiare opinioni e discutere i modi migliori per promuovere una cultura e un ambiente di lavoro inclusivi all’interno di un grande gruppo che ha la diversità nel proprio DNA. Priorità strategiche per Generali, Diversità, Equità e Inclusione (DEI) contribuiscono a realizzarne l’ambizione a essere un Partner di Vita sostenibile per i propri clienti e dipendenti e le comunità che abbraccia.

          Nel corso del nuovo piano strategico triennale “Lifetime Partner 24: Driving Growth”, Generali si impegna a migliorare, in particolare, la presenza femminile in posizioni di leadership e manageriali, confermando l’ambizione di azzerare il divario salariale tra uomini e donne per mansioni equivalenti (equal pay gap). Il Gruppo si propone inoltre di promuovere una cultura più inclusiva delle molteplici generazioni presenti, investendo sia sull’attrazione di giovani talenti, sia sullo sviluppo e il coinvolgimento dei dipendenti con maggiore esperienza. La Compagnia continuerà inoltre a impegnarsi per migliorare il senso di appartenenza e di inclusione delle persone con disabilità e delle persone LGBTQI+, sostenendo gli employee resource groups che contribuiscono a rimuovere barriere culturali e comportamentali, nonché a promuovere progetti importanti. 

          Generali, che può contare su una governance di business leaders molto coinvolti, una comunità internazionale di champion molto attivi e un sistema di monitoraggio dei progressi in ambito DEI, continuerà inoltre a implementare processi e procedure equi e meritocratici al fine di garantire pari opportunità a tutti i dipendenti e permettere ad ognuno di essi di esprimere pienamente il proprio potenziale.

          Jean Laurent Granier, Country Manager France & Europ Assistance e Sponsor DEI del Gruppo, condivide le proprie riflessioni e l’impegno di tutte le persone di Generali per realizzare, insieme, questa priorità strategica.