Generali Group

          dove siamo

                                   

          Da Generali France € 3 milioni a favore degli ospedali pubblici tramite la Federazione ospedaliera francese (FHF)

          Generali France tramite la Federazione ospedaliera francese (FHF), a cui fanno capo 1000 ospedali e circa 3800 strutture socio-sanitarie (case di riposo e centri di accoglienza specializzati autonomi), ovvero la quasi totalità delle strutture del settore sanitario pubblico, ha donato € 3 milioni per contribuire ai bisogni più urgenti dei 38 ospedali pubblici in prima linea nell’assistenza dei pazienti affetti da COVID-19.

          La FHF è in contatto diretto con le strutture della propria rete per identificarne le necessità più urgenti. Questo consentirà a Generali di far arrivare loro velocemente i mezzi per sostenere le spese delle attrezzature necessarie all’assistenza dei pazienti.

          Queste attrezzature verranno donate agli ospedali pubblici francesi, ma anche di Réunion, di Maiotta, delle Antille e della Guyana francese, territori d'oltremare dove Generali opera attraverso le sue filiali Prudence Créole e GFA Caraïbes. Generali ha molto a cuore la propria presenza in quei territori e desidera quindi lanciare loro un forte segnale di solidarietà, destinando una parte molto importante della donazione, € 1 milione, ai loro ospedali.

          I 7000 collaboratori e gli 800 agenti, saranno anch’essi incoraggiati ad effettuare delle donazioni attraverso la fondazione Fondation des Hôpitaux de Paris – Hôpitaux de France, di cui la FHF è partner. Al termine di questa emergenza, la FHF lancerà un invito per la presentazione di progetti presso tutti gli ospedali e le case di riposo pubblici per finanziare le spese connesse direttamente o indirettamente a questa emergenza sanitaria, grazie anche alle donazioni raccolte on-line.

          Jean-Laurent Granier, CEO di Generali France e Presidente del Gruppo Europ Assistance, ha dichiarato: “Seguendo l’esempio del nostro Gruppo, che ha dato vita a un fondo internazionale di solidarietà del valore di € 100 milioni grazie al quale ha dotato gli ospedali italiani di 20 respiratori e ha fornito al personale sanitario 20 milioni di mascherine, Generali France vuole sostenere le strutture ospedaliere della nazione e dei territori d'oltremare aiutandoli ad affrontare il picco atteso del COVID-19. Ha deciso perciò di donare alle loro associazioni ospedaliere mezzi supplementari per poter accogliere un numero maggiore dei pazienti più gravemente colpiti. Ci affianchiamo in questo modo agli sforzi della nostra filiale Europ Assistance, la quale ha messo a disposizione degli ospedali di Parigi, Milano e Madrid il proprio stock di 12 respiratori. In totale, Generali France realizzerà uno sforzo globale di € 150 milioni, non solo ai fini della solidarietà, ma anche andando oltre le garanzie contrattuali previste per le nostre imprese in difficoltà a causa della momentanea mancanza di lavoro”.

          Frédéric Valletoux, Presidente della FHF, dichiara: “A nome di tutta la comunità ospedaliera, desidero ringraziare la mobilitazione di Generali France, grazie alla quale sarà possibile aiutare concretamente le nostre strutture nel far fronte a questa crisi sanitaria senza precedenti”.