Generali Group

          dove siamo

                                   

          Il nuovo Balloon Generali nei cieli di Parigi

          Il nuovo Balloon Generali nei cieli di Parigi

          Il Balloon Generali, che dal 2013 sorvola i cieli di Parigi grazie alla collaborazione tra la Compagnia, il Comune di Parigi, il Centro nazionale di ricerca scientifica, la società di controllo dell'aria Airparif e la società Aerophile, è stato rilanciato dal parco Citroen dopo essere stato innovato dal punto di vista tecnologico.

           

          Parigini e turisti potranno così di nuovo godere della vista dall’alto della capitale francese e al contempo assistere allo svolgimento di studi sulla qualità dell'aria.

           

          "Generali France è felice di vedere di nuovo il pallone fluttuare nel cielo di Parigi. – spiega Jean-Laurent Granier, Presidente e CEO di Generali France – Dal 2010, con i nostri partner – clienti, dipendenti, distributori e azionisti – abbiamo condotto campagne di sensibilizzazione sulle conseguenze che l'inquinamento atmosferico ha sulla salute, in particolare quelle delle polveri sottili. Il nuovo pallone aerostatico ci consentirà di continuare la ricerca scientifica che abbiamo iniziato nel 2013 e ottenere nuovi dati sulla composizione dell'aria che respiriamo".

           

          Sorvolando la città, questo pallone aerostatico raccoglie i dati e li invia al centro elaborazione dell’Airparif, regalando così ai suoi ospiti, attraverso pittogrammi colorati, un ritratto di Parigi che cambia continuamente colore a seconda del livello di inquinamento dell’aria. Il Balloon Generali ha negli anni permesso di svolgere numerose ricerche scientifiche e indagare in modo ancora più dettagliato la composizione dell'aria che i parigini respirano.

           

          Grazie ai risultati raccolti dalla versione precedente del Balloon, le autorità francesi hanno introdotto una serie di misure per la riduzione dell’inquinamento. Questa nuova versione tecnologicamente avanzata consente, tra l’altro, di studiare l'ozono e le polveri sottili in tempo reale e di utilizzare il Balloon come piattaforma di sperimentazione per nuove startup in collaborazione con AirParif. Questo renderà i cittadini ancora più informati e consapevoli a proposito della qualità dell'aria e suggerirà ulteriori azioni necessarie a ridurre lo smog.

           

          Per maggiori informazioni, visitate il sito www.ballondeparis.com.