Generali SpA

    sedi e servizi globali
                               

    21 luglio 2016

    La felicità dell’abitare

    Almere Oosterwold: spazio alle aspirazioni individuali dei cittadini

    Il più grande progetto di bonifica di tutti i tempi è avvenuto tra il 1959 e il 1968 con l’istituzione del Flevoland, la più giovane Provincia dei Paesi Bassi, all’interno della quale si trova la città di Almere.

    Fondata nel 1976 e distante solo 35 chilometri da Amsterdam, Almere possiede il più alto tasso di crescita in Europa: ha raggiunto nel 2014 i 197.000 abitanti, con una media di trasferimenti di 3500 persone l’anno. Hanno trovato la loro collocazione 16.500 imprese, agevolate dalla facilità degli spostamenti all’interno dell’area metropolitana del Randstad, grande conurbazione policentrica dei Paesi Bassi che comprende diciassette città, collegate tra loro da una rete viaria, ferroviaria e fluviale molto efficiente: il sistema metropolitano.

    Nel 2007 il Consiglio comunale di Almere d’intesa con il Governo ha stabilito di espandere la città a 350.000 abitanti entro il 2030. Attualmente vi sono tre distretti in costruzione, tra questi il quartiere pianificato di Oosterwold, che puntando alla “Garanzia verde” si propone di raggiungere gli obiettivi di sostenibilità della città destinando oltre il 50% della propria superficie all'agricoltura urbana.

    Lo studio di architetti MVRDV, la città di Almere e RVOB (Agenzia Governativa per lo Sviluppo del Real Estate) sono i co-autori di un modello di pianificazione innovativo in costruzione dal 2004 all’interno dei 4300 ettari di superficie di Oosterwold. Nell’area sono previste 15 mila nuove case, in un ambiente costituito per il 59% da agricoltura urbana, per il 18% da edifici, per l’8% da strade, per il 13% da verde pubblico e per il 2% da acqua. La produzione alimentare cittadina contribuirà a migliorare il profilo di sostenibilità di Almere e mantenere il carattere agricolo della zona. In questo contesto di progettazione urbana, il ruolo del Governo è limitato alla formulazione delle linee guida e al controllo dei piani attraverso una struttura intercomunale con a capo un facilitatore – il Direttore dell'area – che ha il compito di ricevere i promotori per conto del Governo, fornire informazioni, assegnare le licenze per consentire l’edificazione e guidare il contatto tra i promotori e proprietari terrieri. Così come può stabilire contatti tra più promotori, ad esempio per instaurare una cooperazione nel settore dell'energia.

    Le semplici regole alla base del progetto urbanistico di Oosterwold hanno prodotto ad oggi una moltitudine di iniziative private e collettive che, assicurando l'interesse pubblico, incoraggiano le aspirazioni individuali dei cittadini in un mix che non ha precedenti nella storia. I residenti si assicurano così una ricca varietà di ambienti di vita e di lavoro, strutture a bassa densità, migliori standard abitativi, aree verdi e la presenza di strutture innovative dedicate all’istruzione, al benessere, alla cultura, allo sport.

    Crediti del progetto:

    Project information
    Name: Almere Oosterwold, NL
    Year of design: April 2011 - ongoing        
    Sketch Design: Development strategy    
    Start execution: 2016
        
    Status: Ongoing
    Client: Werkmaatschappij Almere Oosterwold / Municipality of Almere
    Size: 4.300 ha
    Program: 15.000 dwellings, 26.000 jobs, 135 ha business, 200.000 m2 bvo offices, facilities, 400 ha new landscape

    Leggi di più...

     

    Design team information:

    Design
    MVRDV
    Design team  
    Winy Maas, Jacob van Rijs and Nathalie de Vries with Jeroen Zuidgeest en Klaas Hofman, Chiara Quinzii, Mick van Gemert, Sara Bjelke, Jonathan Telkamp, Maarten Haspels, Wing Yun.
    Advisors / consultants   
    Landscape: DLG; Niels Hofstra
    Infrastructure, energy, sanitation: Grontmij; Alex Hekman, Martin de Jonge, Jasper Groebe
    Urban farming: Wageningen University, Jan Eelco Jansma    
    Artist Impressions: MVRDV

     

    Didascalie immagini:

    01 - A possible outcome, a rich mix of initiatives with a green agricultural character. Picture © MVRDV
    02 - Evolution map - Picture © MVRDV
    03 - Evolution housing - Picture © MVRDV
    04 - Evolution agriculture - Picture © MVRDV
    05 -  Evolution standard - Picture © MVRDV
    06 - Eolution standard 2 - Picture © MVRDV
    07 - 5D Catalogue - Picture © MVRDV
    08 - Plot shapes - Picture © MVRDV
    09 - Layers - Picture © MVRDV
    10 - Layers - Picture © MVRDV
    11 - Layers - Picture © MVRDV
    12 - Plot program - Picture © MVRDV
    13 - Individual vs collective - Picture © MVRDV
    14 - Concept: the program can be realised by an individual or divided in parts by a collective  - © MVRDV

    Leggi di meno...