Generali SpA

    sedi e servizi globali
                             

    11 luglio 2016

    Anticipare il pericolo, insieme

    La Protezione Civile e la gestione collettiva del rischio

    I dirompenti terremoti che hanno scosso il Friuli (1976) e l’Irpinia (1980) sono una ferita ancora aperta nel vissuto della popolazione italiana. Ma è proprio dal clamore e dalle macerie di questi eventi drammatici che nasce la Protezione Civile Italiana, con l’obiettivo di soccorrere la popolazione in emergenza. Una competenza che, come ci racconta Fabrizio Curcio, capo del Dipartimento della Protezione Civile in Italia, si è estesa fino a includere attività di tutela del territorio che passano attraverso la prevenzione e la conoscenza dei rischi. Un’attività possibile solamente attraverso l’impegno e l’assunzione di responsabilità a livello individuale e collettivo.