Generali Group

          dove siamo

                                 

          Nasce il ‘Business Translator’, la prima iniziativa formativa del “Data Science & Artificial Intelligence Institute” costituito da Generali e gli enti di ricerca del Friuli-Venezia Giulia

          • Il “Data Science & Artificial Intelligence Institute” promuove le attività di ricerca a livello nazionale e il trasferimento di conoscenze negli ambiti di data science, machine learning e intelligenza artificiale

          Trieste – È stata lanciata oggi l’iniziativa formativa del ‘Business Translator Learning Path’ per lo sviluppo dell’innovativa figura professionale del ‘Business Translator’, che fungerà da ponte tra il Business e la Data Science e abilitatore dell'utilizzo di Advanced Analytics e Artificial Intelligence per migliorare le performance di business e i risultati aziendali.

          L’iniziativa, presentata oggi a Trieste a palazzo Berlam, è stata promossa dall’Istituto di Data Science e Intelligenza Artificiale “DS-AI Institute”, costituito dalla Scuola Internazionale Superiore di Studi Avanzati (SISSA), l’Università degli Studi di Trieste, l’Università degli Studi di Udine, l'Abdus Salam International Centre for Theoretical Physics (ICTP), il MIB Trieste School of Management e Assicurazioni Generali.

          Sviluppato in stretta collaborazione con Generali Group Academy – la Corporate University del Gruppo Generali – e con l’Analytics Solutions Centre del Gruppo, il progetto interesserà diverse centinaia di manager a livello internazionale.

          L’Istituto “DS-AI Institute” si propone di promuovere e svolgere attività di ricerca a livello nazionale e di incentivare il trasferimento di conoscenze negli ambiti dell’apprendimento automatico (machine learning), della data science e dell’intelligenza artificiale.

          L’Istituto si fonda sull’eccellenza degli enti aderenti sia nella ricerca sia nelle applicazioni dell'intelligenza artificiale. I temi principali di ricerca comprendono la robustezza ed interpretabilità dei modelli di intelligenza artificiale, lo sviluppo di modelli predittivi nelle scienze combinando tecniche di apprendimento automatico con modelli fisici, e le tecniche di intelligenza artificiale a supporto della salute e delle scienze della vita.

          Tra le attività previste ci sono la promozione e l’attivazione di corsi di dottorato congiunti, master, programmi di ricerca e di iniziative formative volte a migliorare la preparazione e lo sviluppo professionale degli studenti/dottorandi/assegnisti/afferenti alle discipline di interesse dell’Istituto.

          L’Istituto intende inoltre favorire lo scambio di informazioni tra ricercatori del settore, anche nell’ambito di una collaborazione sia con altri organismi di ricerca nazionali e internazionali sia con gli operatori pubblici e privati che applicano la data science ai propri obiettivi istituzionali e core business. L’obiettivo è sviluppare specifiche applicazioni e case studies e agevolare l’indirizzo della ricerca dell’Istituto ai settori di maggiore attualità per il mondo economico e produttivo, nell’ottica della realizzazione di un circuito virtuoso tra studio e applicazione sul campo, pubblico e privato.

          A questo scopo sono previsti percorsi di formazione per aggiornare e avvicinare il management di Generali alla sfera dei data scientist e per formare nuove figure professionali capaci di affrontare con successo le crescenti esigenze della società dell'informazione, del processamento di dati e delle decisioni basati sull’intelligenza artificiale e machine learning. Un indirizzo formativo in linea con il nuovo piano strategico triennale “Lifetime Partner 24: Driving Growth”, che ha tra i suoi pilastri la data driven innovation e si prefigge di migliorare la propria leadership tecnica e supportare la crescita futura facendo leva su innovative competenze di analisi dei dati.

          L’Istituto si impegnerà inoltre nella creazione di una nuova unità di ricerca all’interno del network ELLIS (European Laboratory for Learning and Intelligent Systems).

          La sede amministrativa dell’Istituto sarà presso la SISSA, a Trieste, e le attività saranno svolte presso le sedi operative delle università convenzionate nonché degli altri partner e presso altre eventuali sedi a disposizione per le attività dell’Istituto, anche in collaborazione con altri Enti.

          Tra i progetti di ricerca previsti in collaborazione con Generali vanno annoverati: lo sviluppo di metodologie per combinare modelli geofisici e matematici con tecniche di intelligenza artificiale per migliorare le previsioni di rischio di catastrofi naturali e lo sviluppo di tecniche esplicative che permettano di comprendere le implicazioni etiche di decisioni prese usando modelli complessi di intelligenza artificiale come le reti neurali profonde. I due progetti congiunti con Generali creeranno nuove direzioni di ricerca e progetti di formazione per i manager del Gruppo volti a cogliere le opportunità di business offerte da Data Science e Intelligenza Artificiale.

          Il Presidente di Assicurazioni Generali, Gabriele Galateri di Genola, ha affermato: “Il lancio della nuova offerta formativa per Business Translator, frutto dell’Istituto di Data Science e Intelligenza Artificiale, è un esempio di sinergia tra pubblico e privato che fa leva sulle eccellenze del territorio, con benefici reciproci. Siamo molto soddisfatti di far parte di questa realtà, che risponde alle nuove sfide del mondo contemporaneo e permette di comprendere e valutare, tra l’altro, i rischi emergenti, cogliendone le interconnessioni e facilitando la conoscenza degli scenari futuri. La nascita dell’Istituto rappresenta un ulteriore traguardo che arricchisce i 190 anni che la Compagnia ha celebrato nel 2021”.

          Il Direttore della SISSA, Andrea Romanino, ha evidenziato: "L’iniziativa formativa ‘Business Translator’, in stretta collaborazione con Generali, dimostra la vocazione dell'Istituto di Data Science e Intelligenza Artificiale a catalizzare l'interazione con le aziende, rappresentando così un esempio di ricaduta sul territorio della ricerca fondamentale in scienza dei dati. L’Istituto va a rafforzare il posizionamento regionale nell’ambito della Data Science, al quale la SISSA contribuisce con il Dipartimento d'Eccellenza in Data Science, il nuovo corso di dottorato in Scienza e Teoria dei Dati, il Master in High Performance Computing (in collaborazione con ICTP) e la Laurea Magistrale in Data Science e Scientific Computing (in collaborazione con le Università di Trieste e Udine e ICTP)".

          Il Rettore dell’Università di Trieste, Roberto Di Lenarda, ha aggiunto: “Il Data Science & Artificial Intelligence Institute raccoglie in ottica inclusiva le eccellenze del sistema Trieste nel settore per creare sinergie scientifiche e imprenditoriali. La presenza di Assicurazioni Generali come partner e le prime iniziative congiunte ne mostrano le potenzialità sia in termini di opportunità per studenti e dottorandi che di ricadute su imprese e territorio, anche a livello internazionale. Le figure di business translator che verranno formate sono tasselli importanti e spesso mancanti nel panorama del trasferimento della conoscenza. In generale, UniTS sta investendo moltissimo nel settore dell’Intelligenza Artificiale e del Data Science offrendo agli studenti l’unico percorso didattico in Italia su questi temi che va dalla Laurea Triennale fino al Dottorato di ricerca. Non potevamo non aderire con entusiasmo anche a questa iniziativa”.

          Il Rettore dell’Università di Udine, Roberto Pinton, ha commentato: “L'Università di Udine è presente da oltre 40 anni nella formazione di alto livello e nella ricerca in computer science. La lunga esperienza in questo campo ha portato alla creazione di una laurea magistrale internazionale in Artificial Intelligence and Cybersecurity, del dottorato di ricerca in Intelligenza Artificiale e Informatica, ormai giunto alla trentasettesima edizione, e alla partecipazione al dottorato nazionale in Intelligenza Artificiale. Il contributo convinto all’iniziativa formativa “Business Translator”, assieme a Generali e agli altri enti di ricerca regionali dell’Istituto di Data Science e Intelligenza Artificiale, è un ulteriore importante dimostrazione dell’impegno dell’Ateneo friulano nel mantenere uno stretto e costante rapporto fra didattica, ricerca e applicazioni in ambito informatico. Essa costituisce un significativo e promettente esempio di fruttuosa collaborazione con una grande azienda del territorio”.

          Il Direttore dell’ICTP, Atish Dabholkar, ha sottolineato: “L'Intelligenza Artificiale e la Data Science hanno un enorme potenziale per il benessere sociale e per promuovere il raggiungimento degli obiettivi di sviluppo sostenibile delle Nazioni Unite. Sono campi della scienza molto all'avanguardia, che si stanno evolvendo tanto rapidamente quanto la tecnologia su cui si basano. L'ICTP è lieto di essere partner di questa importante iniziativa triestina, non solo per le entusiasmanti scoperte che ci attendono, ma anche per il loro potenziale impatto su sfide su scala globale come il cambiamento climatico e i rischi naturali”

          Il Dean di MIB Trieste School of Management, Andrea Tracogna, ha spiegato: “MIB Trieste School of Management è felice di lavorare al fianco di prestigiosi partner accademici e aziendali e di contribuire al successo dell’Istituto attraverso la trasformazione dei migliori modelli di Data Science e di Intelligenza Artificiale in efficaci applicazioni di business, gettando i semi dell’imminente rivoluzione data-driven che coinvolgerà le pratiche manageriali”.

          Download

          Il ‘Business Translator’, la prima iniziativa formativa del “Data Science & Artificial Intelligence Institute” costituito da Generali e gli enti di ricerca del Friuli-Venezia Giulia 138 kb