Generali Group

          dove siamo

                                   

          Generali conferma la solidità patrimoniale

          Milano – Con riferimento al comunicato appena diffuso da Fitch Ratings, la cui azione è conseguente al recente downgrade del debito sovrano dell’Italia, Generali ribadisce la propria solidità patrimoniale.
          Si sottolinea peraltro come l’Agenzia – che ha portato il rating di Generali da A, outlook negativo, ad A-, outlook stabile – abbia implementato uno stress test legato al presente scenario pandemico Covid-19, i cui risultati avrebbero portato alla conferma del rating di Generali.

          Si ricorda che il bilancio 2019 si è chiuso in maniera molto positiva, con un risultato operativo record a € 5.192 milioni, un risultato netto a quota € 2.670 milioni, in crescita del 15,7% rispetto all’anno precedente, e una eccellenza tecnica in tutti i segmenti di business.

          Anche se al momento gli effetti della crisi legata alla diffusione della pandemia da Covid-19 restano incerti, il Solvency 2 Ratio rimane solido ed è sempre stato all’interno dell’intervallo desiderato.

          In merito all’esposizione al debito sovrano italiano, il Gruppo conferma la stabilità del portafoglio in BTP, nella quasi totalità a copertura delle riserve tecniche del business italiano.

          Nell’attuale contesto Generali continua a operare senza interruzioni per perseguire in maniera rigorosa e disciplinata la strategia “Generali 2021”.
          La Compagnia ha inoltre già raggiunto e superato rispettivamente l’obiettivo di riduzione del debito finanziario e del suo costo.

          Download

          Generali conferma la solidità patrimoniale 564 kb