Generali Group

          dove siamo

                                   

          Il Consiglio di Amministrazione di Generali conferma all’Assemblea un dividendo di € 0,96 per azione, suddiviso in due tranche: una pari a € 0,50 per azione pagabile a maggio e una pari a € 0,46 per azione pagabile entro fine anno, soggetta a verifica consiliare sulla sussistenza di requisiti patrimoniali e regolamentari

          • Il Group CEO, i componenti del Group Management Committee e i Dirigenti con Responsabilità Strategiche riducono volontariamente del 20% la propria remunerazione fissa

          Torino – Il Consiglio di Amministrazione di Assicurazioni Generali, riunitosi oggi sotto la Presidenza di Gabriele Galateri di Genola, ha riesaminato la proposta di distribuzione del dividendo per azione da sottoporre alla approvazione della prossima Assemblea degli Azionisti, formulata dal Consiglio stesso il 12 marzo 2020, alla luce delle recenti comunicazioni da parte delle autorità di vigilanza.

          La solidità patrimoniale del Gruppo e la sua resilienza sono tra i motivi principali per cui ogni giorno clienti ed investitori ripongono la loro fiducia in Assicurazioni Generali.
          La solidità patrimoniale si accompagna a quella operativa, come dimostrato dai risultati 2019 che hanno segnato il miglior risultato operativo della storia del Gruppo grazie alla crescita profittevole in tutte le linee di business. Anche se gli esatti effetti della crisi legata alla diffusione del Covid-19 restano incerti, non ci sono ragioni per avere dubbi sulla stabilità del Gruppo, il cui coefficiente di solidità patrimoniale rimane solido e ampiamente all’interno dell’intervallo desiderato.
          Il Consiglio di Amministrazione riconosce inoltre l’importanza del flusso cedolare per molti azionisti istituzionali e retail particolarmente nell’attuale contingenza.

          Ciò non di meno il Consiglio di Amministrazione ha preso atto della comunicazione di EIOPA del 17 marzo 2020 e della lettera IVASS del 30 marzo 2020 che, con riguardo alle azioni per mitigare l’impatto del Covid-19 sul settore assicurativo europeo, hanno invitato le compagnie assicurative a seguire prudenti politiche di distribuzione dei dividendi e di pagamento delle componenti variabili della remunerazione degli esponenti aziendali; ha inoltre preso in considerazione la comunicazione EIOPA del 2 aprile 2020, che ha sollecitato le imprese di assicurazione, tenuto conto dell’attuale contesto di incertezza, a sospendere temporaneamente la distribuzione del dividendo stesso.
          Tali interventi sono stati anche presi in considerazione nella Relazione del Collegio Sindacale all’Assemblea che, nell’invitare il Consiglio ad adottare un approccio di ragionata prudenza, non ha comunque formulato osservazioni sulla proposta di distribuzione del dividendo formulata dal Consiglio all’Assemblea.

          Alla luce delle suddette raccomandazioni diramate dalle autorità di vigilanza e in coerenza con il fatto che alla data odierna, così come il 12 marzo scorso, continuano a sussistere tutti i presupposti, compresi i coefficienti di solidità patrimoniale, per procedere alla distribuzione del dividendo per l’esercizio 2019, il Consiglio di Amministrazione ha deciso di confermare la proposta di pagamento di un dividendo per azione pari a € 0,96 alla prossima Assemblea, ma di suddividerlo in due tranche: la prima pari a € 0,50 pagabile a maggio e la seconda pari a € 0,46 pagabile entro la fine dell’anno e soggetta a verifica consiliare, tra l’altro, sul rispetto al 30 settembre 2020 dei limiti previsti dal Risk Appetite Framework di Gruppo, nonché al positivo accertamento della conformità alle disposizioni e alle raccomandazioni di vigilanza al tempo vigenti relativamente al pagamento di dividendi.
          La prima tranche del dividendo sarà in pagamento dal prossimo 20 maggio, con data di legittimazione a percepire il dividendo il 19 maggio e stacco cedola a partire dal 18 maggio.

          Assicurazioni Generali informa inoltre che, a riconoscimento della difficile situazione che si è determinata a livello internazionale a causa dell’emergenza Covid-19, il Group CEO, i componenti del Group Management Committee e gli altri Dirigenti con Responsabilità Strategiche hanno deciso volontariamente di ridurre la propria remunerazione fissa del 20%, a partire da aprile 2020 e fino a fine anno.

          Assicurazioni Generali ricorda infine che il Cda del 12 marzo 2020 ha costituito un Fondo Straordinario Internazionale fino a 100 milioni di euro per l’Emergenza Covid-19, che sarà ulteriormente incrementato dall’iniziativa sui compensi del Management.

          Download

          Il Consiglio di Amministrazione di Generali conferma all'Assemblea un dividendo di € 0,96 per azione, suddiviso in due tranche: una pari a € 0,50 per azione pagabile a maggio e una pari a € 0,46 per azione pagabile entro fine anno, soggetta a verifica consiliare sulla sussistenza di requisiti patrimoniali e regolamentari 312 kb