Generali Group

          dove siamo

                                   

          Assegnato a Venice Gardens Foundation il “Premio CULTURA + IMPRESA 2017- 2018”, categoria Art Bonus, per il progetto di restauro dei Giardini Reali di Venezia

          La Venice Gardens Foundation, presieduta da Adele Re Rebaudengo, ha ottenuto il prestigioso riconoscimento Art Bonus del Premio Cultura + Impresa 2017-2018, per il progetto di restauro dei Giardini Reali di Venezia, di cui Assicurazioni Generali è partner unico.

          L’intervento, iniziato nel 2017, riporterà i Giardini Reali, situati nel cuore storico della città lagunare, al suo antico e originario splendore, grazie al restauro botanico e paesaggistico a cura dell’architetto Paolo Pejrone, alla ristrutturazione del Padiglione neoclassico di Lorenzo Santi e del Pergolato ormai in rovina, con il progetto dell’architetto Alberto Torsello, al ripristino della Serra con il progetto Aymonino-Barbini-Torsello, e al ripristino dello storico Ponte Levatoio che collega i Giardini Reali con la Piazza San Marco e con il sistema museale dell’Area Marciana.

           

          Ai Giardini Reali si accompagna l’importante progetto di Generali per il restauro delle Procuratie Vecchie, che abbraccerà anche altre parti della piazza. A lavori ultimati, si ricreeranno alcuni storici percorsi creando un flusso rinnovato all’interno dell’area della Piazza San Marco.

          Incaricato del progetto delle Procuratie Vecchie è il noto architetto David Chipperfield che, rispettandone il patrimonio storico e culturale, trasformerà l’edificio nel cuore pulsante di The Human Safety Net, il movimento globale che unisce le comunità di tutto il mondo attraverso una rete di ‘persone che aiutano altre persone’.

           

          The Human Safety Net è un’iniziativa globale per supportare le comunità più vulnerabili attraverso tre programmi che riguardano tre importanti temi socio-demografici: creare pari opportunità di vita per bambini in situazioni svantaggiate, aiutare i rifugiati a creare le loro start-up e salvare i neonati dalle conseguenze debilitanti e potenzialmente fatali dell’asfissia. Sfide diverse, ma che condividono un unico obiettivo: liberare il potenziale delle persone svantaggiate in modo che possano trasformare le loro vite, quelle delle loro famiglie e delle comunità in cui vivono.