Generali Group

          dove siamo

                                 

          Generali: il settore assicurativo può stimolare lo sviluppo green e digitale in Europa

          Il Presidente di Generali, Andrea Sironi, ha incontrato a Bruxelles Mairead McGuinness, commissario europeo per i servizi finanziari, la stabilità finanziaria e l’Unione dei mercati dei capitali. L'incontro si è concentrato sulla transizione green e digitale, la finanza sostenibile e lo stato dell’economia dell’UE

          Bruxelles – Il settore assicurativo può rivestire un ruolo chiave nel promuovere gli investimenti green e digitali in tutta l’Unione Europea. Questo il messaggio al centro dell’incontro tra il Presidente di Generali, Andrea Sironi, e Mairead McGuinness, Commissario europeo per i servizi finanziari, la stabilità finanziaria e l’Unione dei mercati dei capitali. Sironi e McGuinness si sono confrontati anche sulla situazione economica dell’UE e l’impatto della crescita dei prezzi dell’energia per le imprese in Europa.

          A fronte di uno scenario economico turbolento, nel quale l’UE ha vissuto due anni di restrizioni dovute al Covid-19, Sironi ha sottolineato il ruolo cardine che il settore assicurativo può rivestire nel colmare le lacune di protezione e nel promuovere pratiche di business innovative, sostenibili e resilienti.
          Inoltre, Generali ha accolto con favore l’imminente revisione della direttiva Solvency II come un’opportunità per utilizzare la capacità dei maggiori investitori dell’UE.

          A Bruxelles, Sironi ha anche incontrato l’ambasciatore italiano in Belgio, Francesco Genuardi, e il rappresentante permanente d’Italia presso l’Unione europea, Pietro Benassi, oltre a membri del Parlamento europeo nel corso di un evento organizzato insieme all’Ambasciata italiana e la rappresentanza italiana permanente presso l’UE.

          Nel maggio 2021, Generali ha aperto un ufficio di rappresentanza presso l’UE a Bruxelles per partecipare alle attività delle istituzioni europee e rafforzare le proprie attività di public affairs. Il Gruppo ambisce a rappresentare al meglio le proprie priorità di business, svolgendo al contempo un ruolo sempre più attivo di cittadinanza d’impresa per contribuire a un futuro sostenibile.

          Andrea Sironi, Presidente di Generali, ha affermato: “Generali accoglie con favore il riconoscimento da parte della Commissione e del Consiglio del ruolo significativo che gli assicuratori possono svolgere nell'investire nell'economia reale. In un momento di pressione e di grande incertezza per l’economia, questo consentirà di sostenere le imprese senza rinunciare al perseguimento degli obiettivi del Green Deal. Generali, insieme al settore assicurativo, vuole offrire il proprio contributo al dibattito sui temi strategici chiave dell’Ue”.