Generali Group

          dove siamo

                                   

          Una Barcolana 2018 unica nel suo genere

          La storica regata Barcolana si riconferma la regata più affollata al mondo. Nell’edizione 2018 ha superato tutti i record con 2689 imbarcazioni iscritte, oltre 28mila velisti in mare e oltre 300mila persone sulle rive cittadine.

          A vincere questa Cinquantesima edizione è stata ancora una volta “Spirit of Portopiccolo” dei fratelli Furio e Gabriele Benussi, che hanno battuto il successo del 2017 tagliando il traguardo in 1 h, 12 minuti e 17 secondi, conquistando così la loro terza vittoria consecutiva. Al secondo posto si è classificata “Ottica Inn - Tempus Fugit” con al timone Mitja Kosmina, seguita al terzo posto dalla barca “Way of Life”, mentre si è distinta con un ottimo quinto posto la barca Swan 90 Generali - Woodpecker Cube.

          A rimarcare l’importanza di questa edizione della Barcolana, erano presenti sia le Frecce Tricolori – protagoniste dei momenti appena precedenti l’inizio della gara – e la nave Amerigo Vespucci, arrivata per l’occasione a Trieste e alla quale è stato assegnato l’ultimo numero di iscrizione alla regata.

          Da oltre 40 anni al fianco di Barcolana come main sponsor, Generali è storicamente vicina al mondo della vela, di cui condivide i valori e lo spirito. Si è svolta con successo la seconda edizione della Generali Cup, la regata dedicata ai dipendenti del Gruppo, arrivati in 50 da 14 paesi diversi e che si sono sfidati a bordo di dieci monotipi J70. Non solo, a testimoniare il forte legame di Generali con il mare era presente anche la storica imbarcazione a remi “Caorlina” dello Squero Vecio CRA di Generali Italia, arrivata direttamente da Venezia dopo due giorni di navigazione.

          L’esperienza della Barcolana è unica: ogni anno regala emozioni diverse”, ha affermato il Presidente di Assicurazioni Generali Gabriele Galateri di Genola. “La crescente presenza di velisti e di pubblico provenienti dall’Italia, dall’Europa e anche da più lontano testimonia il successo di una formula unica capace di coniugare lo spirito competitivo, il divertimento, la dimensione comunitaria, in mare come a terra.”

          Il Group CEO di Generali, Philippe Donnet, alla sua prima edizione della regata, ha voluto invece sottolineare il legame che unisce Generali e Barcolana: “Questo evento è molto importante per noi perché Trieste è molto importante per Generali. Siamo nati in questa città, qui abbiamo una presenza molto forte, ci sentiamo impegnati nei confronti della città. Barcolana esprime i valori di internazionalità e sana competizione che ci appartengono.

          Generali ha deciso di legare ancor più il suo nome a quello della manifestazione con una partnership di tre anni, diventando dal 2019 presenting partner e supportando la crescita dell’evento in un’ottica sempre più internazionale. Inoltre, in occasione di questa ricorrenza cinquantennale, Generali ha promosso la pubblicazione del volume “Un mare di racconti”, edito da Giunti, che raccoglie attraverso voci e immagini tante delle diverse esperienze legate alla storica regata.