Generali Group

          dove siamo

                                   

          Strategia

          Il nostro piano strategico a orizzonte 2021, “Leveraging strengths to accelerate growth”, intende posizionare Generali come “life-time partner” per i clienti, offrendo soluzioni innovative e personalizzate grazie a una rete distributiva senza uguale.

          Il piano strategico Generali 2021, approvato nel Consiglio di Amministrazione del 21 novembre 2018, ci permetterà di affermarci come leader del mercato assicurativo europeo per i privati, i professionisti e le PMI, creando allo stesso tempo una piattaforma di asset management globale e perseguendo opportunità nei mercati ad alto potenziale.

          La nostra compagnia è già oggi leader in Europa, con 63 miliardi di euro di premi e una rete distributiva che conta 150.000 persone. Dopo aver completato con successo il nostro turnaround finanziario (2012-2015) e operativo (2016-2018), vantiamo ora le migliori performance tecniche e operative del settore. 

          Scarica il comunicato stampa del 21 novembre 2018 554 kb  
          Scarica la presentazione del piano strategico 3 mb  

          Il Group CEO di Generali Philippe Donnet espone il nuovo piano strategico

          LE QUATTRO CONVINZIONI ALLA BASE DEL PIANO GENERALI 2021

          Il nostro piano strategico è stato definito sulla base di quattro convinzioni, che differenziano la nostra posizione sul mercato.

          • I mercati assicurativi europei continueranno a rimanere attrattivi. L’elevato accumulo di ricchezza privata sosterrà la vendita dei prodotti nel ramo Vita e nell’Asset Management, mentre i trend demografici e la riduzione della spesa pubblica guideranno lo sviluppo di servizi pensionistici, sanitari e di welfare.
          • I mercati retail e PMI stanno guidando una crescita profittevole. I clienti retail svolgeranno un ruolo chiave nei mercati assicurativi del futuro, mentre il segmento delle PMI rappresenta un’opportunità chiave in mercati core quali Italia e Germania.
          • L’integrazione fra assicurazioni e asset management è sempre più fondamentale. I clienti sono sempre più alla ricerca di un’offerta integrata fra prodotti Vita e Asset Management, che sia in grado di proteggere e far crescere i loro risparmi. I cambiamenti macro e demografici aumentano la domanda per soluzioni innovative nei rami Danni e Salute. Il focus si sposta quindi da “prodotti” a “clienti” e da “protezione e risarcimento” a “prevenzione e servizio”.
          • Le reti distributive fisiche sono rafforzate e non sostituite dalla digitalizzazione. Le reti distributive fisiche rimarranno un vantaggio competitivo, soprattutto se rafforzate da strumenti digitali che permetteranno di aumentare la soddisfazione dei clienti, la produttività e l’efficienza.

          I NOSTRI TARGET FINANZIARI

          • Aumento degli utili per azione. Abbiamo fissato un target del tasso annuo composto di crescita degli utili per azione compreso tra il 6% e l’8% per il periodo 2018-2021. Al raggiungimento di questo obiettivo contribuiranno, tra l’altro, una crescente profittabilità del business assicurativo e dell’asset management, una maggiore efficienza attraverso un’ulteriore riduzione delle spese, una gestione attiva delle spese per interessi e la ridistribuzione del capitale per supportare iniziative di crescita profittevoli.
          • Dividendi in crescita. Ci impegniamo a una crescita sostenibile dei dividendi, con un target di pay out ratio compreso tra il 55% e il 65% nel corso del piano.
          • Rendimento più elevato per gli azionisti. Un target di Return on Equity medio superiore all’11,5% consentirà un livello attrattivo di profittabilità.


          Per saperne di più sui nostri target finanziari 2018-2021 e sul raggiungimento dei target del precedente piano visita la sezione Obiettivi e Risultati.
           

          I TRE PILASTRI DELLA NOSTRA STRATEGIA

          La nostra strategia poggia su tre pilastri, ognuno dei quali viene declinato in un insieme di iniziative che contribuiscono al raggiungimento dei target finanziari.
           

          1. Crescita profittevole
          • Rafforzeremo la nostra leadership in Europa, in particolare consolidando la nostra prima posizione in Italia e Germania, investendo in mercati in crescita (CEE) e in segmenti in sviluppo (salute, benefits, assistenza).
          • Ci concentreremo sui mercati assicurativi ad alto potenziale, a livello geografico – Asia e America Latina – e a livello di segmento di mercato (PMI, employee benefit, servizi assicurativi a valore aggiunto).
          • Svilupperemo una piattaforma globale di asset management, partendo dalla nostra solida base europea. Continueremo a espandere la piattaforma di prodotti multi-boutique e accelereremo la nostra espansione con acquisizioni disciplinate.
             
          1. Capital Management e ottimizzazione finanziaria
          • Aumenteremo la generazione di capitale, in particolare attraverso la crescita della quota di prodotti Vita a basso assorbimento di capitale, l’aumento dei proventi da commissioni e le attività nei rami Danni, Salute e Protezione.
          • Aumenteremo le rimesse di cassa, attraverso la crescita di generazione di cassa delle entità operative e l’aumento del livello di remissione di capitale alla holding.
          • Ridurremo il livello e il costo del debito.
             
          1. Innovazione e trasformazione digitale
          • Intendiamo diventare un “life-time” partner per i nostri clienti, supportandoli con una consulenza a 360° ed espandendo l’offerta di assistenza con una copertura completa 24/7
          • Promuoveremo la trasformazione digitale della distribuzione, anche attraverso la digitalizzazione della relazione tra agente e cliente.
          • Trasformeremo il nostro modello operativo, per semplificare ulteriormente processi e organizzazione, aumentare l’automazione e l’intelligenza artificiale nelle operazioni core e fare crescere la quota di polizze completamente digitali.

          I TRE ENABLER

          L’esecuzione del piano sarà permessa e facilitata da tre presupposti fondanti.

          • People. Renderemo le nostre persone protagoniste, facendo crescere leader e talenti, valorizzando la diversità, premiando l’eccellenza. Promuoviamo un’organizzazione agile, con lo smart working esteso al 100% e aiuteremo i dipendenti ad acquisire nuove competenze digitali, con l’obiettivo di formare metà delle nostre risorse entro il 2021. 
          • Brand. Svilupperemo un’esperienza coerente e distintiva del brand, costruita sulla promessa di diventare un “life – time partner” per i nostri clienti. Ci prefiggiamo l’obiettivo di ottenere il miglior risultato come R-NPS (Relationship Net Promoter Score) tra i player europei internazionali.
          • Sostenibilità. Non solo la strategia Generali 2021 è allineata ai nostri impegni nell'ambito della sostenibilità: ci impegniamo anche ad aumentare del 7%- 9% i prodotti retail green e con impatto sociale e di allocare 4,5 miliardi di euro in investimenti green e sostenibili entro il 2021. Tra le iniziative chiave, segnaliamo il programma Responsible Consumer e i premi Enterprize per le PMI sostenibili.
          I TRE ENABLER