Generali Group

          dove siamo

                                 

          29 aprile 2022 - 17:00

          Assemblea degli Azionisti 2022

          Con una partecipazione record oltre il 70%, l’assemblea annuale dei soci di Generali ha approvato il bilancio 2021 e nominato il nuovo Consiglio di Amministrazione, che ha poi deliberato sulle cariche sociali per il triennio 2022-2024

          Il 29 aprile si è riunita sotto la presidenza di Gabriele Galateri di Genola l’Assemblea ordinaria e straordinaria degli Azionisti di Assicurazioni Generali. Come da tradizione l’Assemblea si è svolta a Trieste, dove la Compagnia è stata fondata nel 1831. L’evento si è svolto in collegamento streaming video dallo storico Palazzo Berlam, sede dell’Archivio Storico di Generali, a due passi da Palazzo Carciotti, dove venne firmato l’atto costitutivo della Società.

          L’intervento record al voto è una testimonianza importante della partecipazione attiva degli Azionisti alla vita della Compagnia, e della solidità del legame che abbiamo costruito in questi anni”, ha affermato il Presidente di Assicurazioni Generali, Gabriele Galateri di Genola. “Sono stati anni di grandi soddisfazioni. Ho visto crescere la Compagnia, diventare sempre più solida, sostenibile, internazionale, inclusiva e innovativa. Ma soprattutto ho visto questa azienda impegnarsi in ogni campo per migliorare non solo se stessa e le sue attività, ma anche e soprattutto le proprie persone e il servizio ai clienti, preservando il suo know-how straordinario, direi unico. L’ho vista impegnarsi, ogni giorno, per migliorare il mondo che la circonda, mettendo al centro l’essere umano, le sue necessità, il suo infinito potenziale”, ha concluso prima di lasciare la parola al Group CEO e al Group CFO.

          Prima di iniziare, vorrei ringraziare di cuore il Presidente Galateri per il grande lavoro svolto in questi undici anni”, ha affermato il Group CEO di Generali Philippe Donnet. “Negli ultimi anni abbiamo saputo affrontare con successo il contesto operativo sfidante, e la nostra esperienza nella gestione di queste situazioni ci mette in un’ottima posizione per affrontare le incertezze future”, ha esordito, commentando i risultati più recenti della Compagnia.
          Risultati davvero importanti, che dimostrano la solidità del nostro modello di business anche nell’attuale contesto e che ci permettono di proporvi un dividendo nuovamente in crescita pari a 1,07 euro per azione. E oggi siamo ancora più forti di prima! Sono davvero orgoglioso di questo, e grato a tutti i nostri colleghi e agenti per il loro contributo fondamentale”.


          A conclusione del suo intervento sulla rendicontazione sul bilancio e la gestione patrimoniale, il Group CFO Cristiano Borean ha commentato: “In un contesto ancora caratterizzato dal perdurare della pandemia, nel 2021 Generali ha confermato un’eccellente profittabilità tecnica e operativa, una posizione di capitale estremamente solida sostenuta dalla positiva generazione normalizzata di capitale e dall’impatto favorevole dell’andamento dei mercati finanziari, e dividendi in crescita in linea con il target. Questi risultati hanno permesso al Gruppo di concludere con successo il piano strategico ‘Generali 2021’ e rappresentano una solida base per la strategia ‘Lifetime Partner 24: Driving Growth’, focalizzata sulla crescita sostenibile, sull’ulteriore miglioramento della qualità degli utili e sulla creazione di valore per tutti gli stakeholder”.

          L’Assemblea ha quindi approvato il bilancio dell’esercizio 2021 ed eletto, previa determinazione del numero dei suoi componenti in 13, il Consiglio di Amministrazione che rimarrà in carica per tre esercizi, fino all’approvazione del bilancio al 31 dicembre 2024. 
           

          • La lista presentata dal Consiglio di Amministrazione uscente – lista di maggioranza – ha conseguito il 55,99% dei voti.
          • La lista presentata dal socio VM2006 – prima lista di minoranza – ha conseguito il 41,73% dei voti.
          • La lista presentata da più OICR sotto l’egida di Assogestioni – seconda lista di minoranza – ha conseguito l’ 1,9% dei voti.


          Dalla lista di maggioranza sono stati eletti: Andrea Sironi (indicato come Presidente indipendente), Clemente Rebecchini, Philippe Donnet (indicato come Amministratore Delegato), Diva Moriani, Luisa Torchia, Alessia Falsarone, Lorenzo Pellicioli, Clara Furse, Umberto Malesci, Antonella Mei-Pochtler.

          Dalla prima lista di minoranza sono stati eletti: Francesco Gaetano Caltagirone, Marina Brogi, Flavio Cattaneo.

          Il Group CEO di Generali Philippe Donnet ha commentato: “Il management di Generali accoglie con favore l’esito dell’Assemblea degli Azionisti, che ha confermato la fiducia nel nostro piano ‘Lifetime Partner 24: Driving Growth’. Insieme a tutte le persone di Generali abbiamo consolidato la nostra leadership in Europa e siamo diventati Partner di Vita di un numero crescente di clienti. Abbiamo inoltre spinto sull’innovazione e sulla digitalizzazione, incrementato gli utili e integrato pienamente la sostenibilità nelle nostre attività. Il nostro piano strategico offre una visione chiara del Gruppo al 2024 e creerà valore per tutti gli stakeholder. Sono lieto di iniziare a lavorare con il nuovo Consiglio di Amministrazione, che porta in dote al Gruppo nuove capacità e competenze, per realizzare con successo il nostro piano”.

          Andrea Sironi, candidato Presidente di Assicurazioni Generali, ha commentato: “È per me un grande onore essere stato eletto come candidato presidente delle Assicurazioni Generali, un gruppo con una grande storia, che ha sempre svolto un ruolo di assoluta rilevanza nel sistema economico e finanziario italiano ed europeo. Desidero esprimere la mia personale gratitudine a Gabriele Galateri di Genola, per l’equilibrio, la professionalità e l’impegno con i quali ha guidato Generali negli ultimi undici anni. Il mio impegno come Presidente, una volta nominato dal Consiglio, sarà quello di fare tutto il possibile per rappresentare al meglio tutti gli stakeholders di Generali: il mio unico riferimento sarà il bene della società e la sua sostenibilità futura. Con l’assemblea di oggi si chiude una fase molto delicata. Consapevole che il risultato dell’assemblea ha riflesso, nel rispetto delle norme che regolano questa procedura, la volontà della maggioranza degli azionisti, mi auguro che ognuno possa ora dedicarsi all’obiettivo comune dell’interesse delle Assicurazioni Generali”.

          Il Consiglio di Amministrazione di Assicurazioni Generali, riunitosi il 2 maggio, ha deliberato sull’attribuzione delle cariche sociali per il triennio 2022-2024 eleggendo: 

          • Presidente: Andrea Sironi; 
          • Amministratore Delegato e Group CEO: Philippe Donnet, cui sono state confermate le previgenti deleghe di poteri e il ruolo di amministratore incaricato del sistema di controllo interno e gestione dei rischi.

          Maggiori informazioni sono disponibili nei comunicati stampa relativi all’Assemblea degli Azionisti 2022 e alla delibera sulle cariche sociali per il triennio 2022-2024.