Generali Group

                                 

          11 dicembre 2020 - 12:20

          Più semplice, più efficiente, più veloce

          Come l'agilità aziendale è diventata una competenza chiave per il futuro

          La digitalizzazione sta cambiando il mondo. Con la crescita esponenziale della capacità di calcolo e delle connessioni di rete, è stata messa al nostro servizio una grande varietà di tecnologie in grado di risolvere praticamente qualunque problema.

          Su questo terreno fertile di idee nascono ogni giorno nuovi modelli di business. E poiché la tecnologia non è più un impedimento, questi nuovi modelli possono essere sviluppati e impiegati in tempi record.
          Alcuni di questi nuovi modelli di business hanno trasformato intere linee di attività rendendole del tutto marginali nel giro di pochissimi anni. Si pensi, ad esempio, ai negozi di videonoleggio o ai lettori mp3.


          In questo nuovo contesto, restare indietro rispetto alla concorrenza equivale all'inizio della fine per un'azienda. Definiamo questo mondo con l'acronimo inglese VUCA (Volatile, Uncertain, Complex, Ambiguous - volatile, incerto, complesso e ambiguo).

          Per sopravvivere e avere successo in questo mondo è necessario ridefinire completamente il modo in cui sviluppiamo nuovi prodotti e servizi, introducendo il concetto di agilità aziendale.


          Agilità aziendale significa:

          • anticipare le esigenze dei clienti (innovazione orientata al cliente);
          • creare prodotti o servizi in grado di rispondere a queste esigenze;
          • mettere tali prodotti o servizi a disposizione del cliente in tempi molto brevi;
          • rispondere al feedback dei clienti.

           

          Vengono sviluppate e utilizzate a tal fine le cosiddette tecniche agili. Oggi possiamo scegliere tra una vasta gamma di sistemi e tecniche agili, tra cui Scrum, Kanban e Design Thinking. Tutti sono accomunati dalla presenza di un team interfunzionale che mira a offrire prodotti di valore attraverso cicli rapidi di feedback dei clienti e lo sviluppo di soluzioni innovative per identificare e soddisfare le loro esigenze, come la verifica periodica dei prodotti.

          Presso Generali, ad esempio, il team Agile si occupa del sistema utilizzato dagli operatori telefonici per la gestione delle richieste dei clienti. Il team propone agli operatori dimostrazioni periodiche sulle ultime novità e richiede loro un feedback diretto al fine di perfezionare ulteriormente i sistemi esistenti. In questo modo, il team Agile e gli operatori possono costantemente migliorare l’esperienza telefonica dei clienti in modo rapido ed efficiente.

          Il modo più veloce per acquisire esperienza è fare esperimenti. Questa idea costituisce un concetto centrale per il team Agile, oltre che essere il principio alla base dell'Agile Community of Practice, creata per incrementare l'agilità aziendale attraverso lo scambio di esperienze e pratiche a livello internazionale in seno al Gruppo Generali. Facendo leva sul pilastro Innovation and Digital Transformation della strategia Generali 2021, l'Agile Community of Practice si pone in prima linea nello sviluppare competenze e pratiche organizzative atte a rendere più agile la nostra attività e aiutarci a realizzare l'ambizione del Gruppo di diventare Lifetime Partner per dipendenti e clienti.