Generali Group

          dove siamo

                                 

          Well-being

          In Generali, siamo pienamente impegnati nell’offrire e mantenere ambienti di lavoro sicuri e salubri e a proteggere continuamente la salute fisica e mentale dei nostri dipendenti.

          Garantiamo condizioni lavorative che rispettino la dignità individuale in luoghi di lavoro sani, sicuri e protetti, conformi alle normative vigenti in materia di salute e sicurezza.

          Dichiariamo chiaramente i nostri impegni in materia di salute e sicurezza organizzativa nel nostro Codice di Condotta, nella Carta Sociale Europea del Gruppo Generali e li abbiamo riaffermati come priorità soprattutto nel contesto dell'emergenza pandemica globale causata dal Corona Virus (scopri di più qui

          Forniamo corsi di formazione specifici e misure atte a promuovere la salute e il benessere dei dipendenti nelle seguenti aree:

          • Flessibilità / Accordi di lavoro da remoto, produttività sostenibile e work-life balance, come indicato nei principi del Next Normal in Generali e nella maggior parte degli accordi locali di Next Normal
          • Possibilità di lavoro part-time
          • Strutture o contributi per l'assistenza all'infanzia
          • Congedo parentale retribuito per il caregiver principale in eccesso rispetto al minimo legale
            • Il numero di settimane retribuite varia in base al paese e agli specifici requisiti legali, nella maggior parte dei casi tra le 18 e le 29 settimane
          • Congedo parentale retribuito per il caregiver secondario in eccesso rispetto al minimo legale
            • Il numero di settimane retribuite varia in base al paese e agli specifici requisiti legali, nella maggior parte dei casi circa 2 settimane
          • Congedo retribuito per assistenza familiare, oltre il congedo parentale
            • Ad esempio, in Italia forniamo un’ulteriore protezione per le esigenze di assistenza familiare, come ore extra di congedo retribuito per i dipendenti con disabilità, con bambini fino a tre anni di età o con bambini con disabilità. Prolungamento potenziale del congedo per gravi motivi familiari, come la morte o la malattia grave di parenti; in Svizzera, forniamo fino a 98 giorni di congedo retribuito ai genitori con un figlio gravemente malato, e 10 giorni all'anno per situazioni di emergenza che riguardano parenti stretti; ecc.

          A livello locale, a seconda del paese e dei suoi specifici requisiti legali, il nostro commitment in materia di salute e sicurezza sul lavoro (OHS) include i seguenti elementi:

          • Generalmente valido per tutte le operazioni/ dipendenti della società, nonché per fornitori o persone fisiche sotto la supervisione della Compagnia
          • Conforme agli standard internazionali di OHS ed a contratti collettivi specifici
            • Ad es. in Italia applichiamo le normative locali in materia di salute e sicurezza e facciamo riferimento ai principi fondamentali stabiliti dall'Organizzazione internazionale del lavoro (OIL) e nello standard Internazionale ISO 45001
          • Consultazione e partecipazione dei lavoratori e dei loro rappresentanti
          • Impegno a migliorare continuamente le prestazioni del sistema di gestione OHS
          • Prioritizzazione e piani d'azione di OHS e definizione di obiettivi quantitativi per migliorare le performance di OHS
          • L'implementazione del commitment di OHS è approvata dal Consiglio di Amministrazione (per es., in Italia e Francia) o dall’ Executive Management (per es., in Germania, Spagna e Austria)

           

          Abbiamo un sistema di gestione OHS a livello locale che copre i seguenti elementi:

          • Valutazione del rischio e del pericolo in materia di salute e sicurezza per identificare ciò che potrebbe arrecare danni sul posto di lavoro; cerchiamo di fare prevenzione attraverso corsi di formazione e workshop, survey, ecc.
          • Prioritizzazione e integrazione dei piani d'azione con obiettivi che affrontino tali rischi
          • Integrazione e preparazione di azioni di risposta a situazioni di emergenza
          • Valutazione dei progressi nella riduzione/ prevenzione dei rischi rispetto agli obiettivi
          • Ispezioni interne
          • Certificazioni esterne in materia di salute, sicurezza e benessere
            • Ad es. l’Italia, con il supporto di revisori esterni, verifica periodicamente il sistema di gestione della HS nel rispetto delle normative locali in materia di salute e sicurezza e dei principi fondamentali stabiliti nello standard internazionale ISO 45001; in Svizzera siamo compliant ai criteri "Friendly Work Space" per la salute sul posto di lavoro; ecc.
          • Procedure per indagare infortuni sul lavoro, problemi di salute, patologie e incidenti
          • Corsi di formazione in materia OHS ai dipendenti per aumentare la consapevolezza e ridurre gli incidenti
          • Criteri OHS tra i requisiti per acquisti e altri accordi contrattuali

           

          Garantiamo una governance efficace dei rischi/ problemi per la salute e sicurezza sul lavoro:

          • Un rappresentante designato del management della Compagnia è responsabile e sovrintende all'implementazione delle norme in materia
          • Gli obiettivi OHS rientrano nella valutazione delle prestazioni e remunerazione del management
          • Discussione periodica di temi OHS e rischi connessi tra le Risorse Umane e i manager delle Business Unit
          • Il Consiglio di Amministrazione riceve aggiornamenti sui temi OHS almeno su base trimestrale

          Considerando che la Salute e Sicurezza Organizzativa è un tema specificatamente locale che rispetta le normative dei singoli paesi, tutte le informazioni sopra riportate riguardano una visione sintetica di Gruppo valida per la maggior parte dei seguenti paesi: Austria, Francia, Germania, Italia, Repubblica Ceca, Spagna e Svizzera (che coprono l'85% in termini di premi lordi complessivi nel 2021).