Generali SpA

Benvenuti nel Gruppo Generali
Seleziona il tuo paese

Dove siamo
                           

Come rendicontiamo

Rapporto di Sostenibilità 2015

Da dodici anni non manchiamo all’appuntamento per raccontare l’impegno del nostro Gruppo nei confronti della società che ci circonda, un contributo che fonda le sue basi sulla nostra professione di assicuratori, ma travalica il perimetro della nostra missione industriale. E da due anni sviluppiamo, oltre a uno specifico rapporto di sostenibilità, anche un bilancio integrato per spiegare con trasparenza a tutti i nostri stakeholder come la sostenibilità sia integrata nel business e ne supporti sviluppo e risultati.

Il Rapporto di sostenibilità si rivolge a un pubblico ampio: chiunque ci abbia scelto per soddisfare i propri bisogni di protezione, lavori con noi, ci affidi con fiducia i propri capitali o decida di investirli nel nostro Gruppo, chiunque faccia parte delle comunità dove operiamo può avere interesse a capire dove ci porta il nostro viaggio.

Nell’edizione 2015 è stata data rilevanza al tema dell’innovazione, intesa come garanzia per creare valore nel lungo periodo e per intercettare i grandi temi della sostenibilità d’impresa. Inoltre particolare rilievo è stato dato alle iniziative promosse dalle società del Gruppo a supporto dei 17 Sustainable Development Goals, che rappresentano l’agenda lanciata dalle Nazioni Unite per promuovere lo sviluppo sostenibile al 2030. 

Il Rapporto di sostenibilità è disponibile sia nella versione PDF sia nella versione navigabile, in questa versione è presente il GRI Content Index interattivo.

LE LINEE GUIDA

Il Rapporto di sostenibilità di Generali è in linea con i principi fondamentali di equilibrio, comparabilità, accuratezza, chiarezza, tempestività e affidabilità, e individua i nostri interlocutori coerentemente allo standard AA1000. È inoltre conforme alle linee guida di rendicontazione G4 del Global Reporting Initiative (GRI) secondo l’opzione in accordance - core, e alle relative Sector Disclosures per i Financial Services.

Nel 2014 abbiamo avviato un processo per identificare i temi più importanti sui quali concentrare attenzione e sforzi, in linea con le linee guida GRI-G4. Tale attività ci ha consentito di definire la matrice di materialità, che individua i temi rilevanti intesi come quegli aspetti che possono generare significativi impatti economici, sociali e ambientali sulle attività del Gruppo e che, influenzando aspettative, decisioni e azioni degli stakeholder, sono da questi percepiti come rilevanti.

DATI E INFORMAZIONI

Le informazioni fornite nel documento sono, per quanto possibile, riferite all’intero Gruppo (società consolidate) o, dove pertinente, a specifiche aree cui si riferiscono alcuni progetti o attività.

Nei casi in cui il dato a livello di Gruppo non è disponibile, pubblichiamo quello relativo ai 7 principali Paesi in termini di raccolta premi del Gruppo (Austria, Francia, Germania, Italia, Repubblica Ceca, Spagna e Svizzera). In questo caso, i dati sono riferiti alle sole società assicurative (escluse quelle del gruppo Europ Assistance) e di quelle delle connesse attività di servizi, in linea con il focus sull’attività core del Gruppo che caratterizza la strategia.

Il Rapporto di sostenibilità non è stato sottoposto a revisione esterna, preferendo concentrare le risorse a disposizione sul miglioramento delle performance socio-ambientali e sull'efficacia della rendicontazione, sia in termini di qualità sia di quantità, e in aderenza agli interessi dei nostri stakeholder. Dal 2011 abbiamo chiesto e ottenuto dall’Organismo di Certificazione RINA Services S.p.A. la certificazione in accordo con la norma ISO 14064-1 delle emissioni dirette derivanti dalla combustione di combustibili fossili per il riscaldamento, per la produzione di energia elettrica e termica, e per il rifornimento dei veicoli della flotta aziendale (Scope1) e delle emissioni indirette da consumo energetico (Scope2).