Generali SpA

    Dove siamo
                               

    Comitato Aziendale Europeo

    Comitato Aziendale Europeo

    Il Comitato Aziendale Europeo (CAE) - istituito nel 1997 secondo la direttiva dell’Unione europea 94/45/CE  e rinnovato per la quarta volta nel 2012 in linea con la direttiva del 2009/38/CE – è l’organismo europeo di rappresentanza dei lavoratori de del Gruppo e attualmente è composto da 43 delegati di 18 Paesi dell’UE.


    L’accordo in vigore regola il ruolo e il funzionamento del CAE e ha l’obiettivo di informare i  delegati sui temi e i progetti relativi al Gruppo di interesse per i lavoratori e di favorire il dialogo sociale a livello transnazionale.


    Per rendere più efficace il dialogo con la Capogruppo nel corso degli incontri annuali previsti, il CAE ha scelto quale “portavoce” il Comitato Ristretto composto da  8 rappresentanti eletti tra i delegati titolari del CAE.

    PAESI COMPONENTI DEL COMITATO RISTRETTO (CR)

    Italia, Francia, Austria, Spagna, Repubblica Ceca, Germania, Altri paesi* e  Paesi dell'Europa Centro Orientale**

    * Belgio, Gran Bretagna, Grecia, Paesi Bassi, Portogallo.
    **Bulgaria, Polonia, Romania, Slovacchia, Slovenia, Ungheria, Croazia.

    INIZIATIVE DI DIALOGO

    Durante l’anno si tengono tre incontri del CR e due del CAE in plenaria (di cui una dedicata alla formazione dei delegati), ai quali prende parte il Direttore delle  Risorse Umane e Organizzazione del Gruppo, la funzione  di Group Head Office  “Rapporti con il CAE” e in almeno un’ occasione  il Vertice del Gruppo. 

    In caso di circostanze eccezionali, che incidano notevolmente sugli interessi dei lavoratori di almeno due Paesi, sono, inoltre, organizzate riunioni aggiuntive per informare e consultare il CR e i delegati dei Paesi coinvolti. In questi casi tra Capogruppo e Comitato Ristretto viene avviata l’informazione e la consultazione. Il Comitato Ristretto può fornire eventuali pareri non vincolanti per le misure e decisioni deliberate dal Gruppo.

    FORMAZIONE

    In occasione della riunione plenaria dedicata alla formazione dei delegati CAE, vengono approfondite tematiche specifiche inerenti all’esercizio delle loro funzioni di rappresentanza. Tale approccio consente ai delegati stessi di consolidare il proprio bagaglio comune di conoscenze al fine di poter meglio affrontare i temi di rilevanza transnazionale.

    Nel 2011, ad esempio, abbiamo svolto un progetto di formazione dei delegati CAE cofinanziato dalla Commissione Europea - DG Occupazione, affari sociali con l’obiettivo di discutere dei sistemi nazionali di rappresentanza e di partecipazione dei lavoratori, allo scopo di garantire un migliore coordinamento del processo di informazione e consultazione a livello transnazionale.

    La formazione dei delegati CAE è regolata dall’Accordo in vigore e viene svolta annualmente in sede plenaria

    Download

    Employee representation and participation systems 790 kb  
    European Works Council Agreement 546 kb