Generali SpA

    dove siamo

                             

    Austria, CEE & Russia

    La CEE comprende Repubblica Ceca (CZ), Polonia (PL), Ungheria (HU), Slovacchia (SK), Serbia, Montenegro, Romania, Slovenia, Bulgaria e Croazia. Dal 1° gennaio 2018 la Regione include Austria e Russia.

    Austria, CEE & Russia

    Dati aggiornati al 31.12.2016, quote di mercato e ranking riferiti al 2016, regione CEE

    CEE (dati al 31.12.2017, quote di mercato e ranking riferiti al 2016)
    Generali CEE Holding rappresenta uno dei più grandi assicuratori del mercato dei Paesi dell’Est. Il Gruppo si posiziona al primo posto in Ungheria, secondo posto in Repubblica Ceca e in Serbia, terza in Slovacchia e tra i primi dieci negli altri territori. In termini di volumi, i principali mercati del business assicurativo si trovano in Repubblica Ceca, Polonia, Ungheria e Slovacchia. Il contributo dei Paesi più piccoli dell’area è aumentato negli ultimi anni, osservando una crescita del loro peso sul totale dei premi emessi complessivi della Regione. In termini di profittabilità tecnica, Generali CEE risulta la migliore dell’intera Regione e del Gruppo, registrando un combined ratio di medio-lungo termine inferiore al 90%.

    Austria (dati al 31.12.2017, quote di mercato e ranking riferiti al 2016)
    Generali è presente in Austria dal 1832, anno successivo alla nascita della compagnia a Trieste e opera nel mercato austriaco attraverso le compagnie Generali Versicherung, BAWAG P.S.K. Versicherung e Europäische Reiseversicherung. La strategia distributiva multicanale opera attraverso forza di vendita esclusiva, broker, group agent e banche (BAWAG P.S.K. e 3 Banken Gruppe). La strategia di Gruppo si riflette in Austria confermando la sua posizione di leader di mercato nelle aree chiave del settore retail grazie all’attenzione posta sul cliente, ai suoi bisogni e alla qualità dei servizi, proponendo soluzioni semplici e innovative. Generali risulta essere la terza compagnia assicurativa del Paese in termini di raccolta premi, con una quota di mercato pari a 14% nel ramo Vita e 16,2% nel ramo Danni.
    In generale, si osserva nel Paese un contesto economico particolarmente complesso, caratterizzato da tassi di interesse e inflazione bassi, e tasso di disoccupazione in linea con i livelli del 2016. Dal punto di vista assicurativo, la concorrenza sui prezzi risulta intensa, in particolare per il mercato dei broker in cui si rileva una tendenza alla concentrazione in pool; si riscontrano difficoltà ad assumere nuova forza vendita e i portali web comparativi sono in crescita.

    EVENTI CHIAVE IN AUSTRIA, CEE & RUSSIA

    EVENTI CHIAVE IN AUSTRIA, CEE & RUSSIA

    Principali compagnie del gruppo