Generali SpA

    sedi e servizi globali
                             

    Fattori di crescita

    Viviamo in un mondo in costante e rapido mutamento, nel quale il ruolo di un Gruppo assicurativo come Generali è fondamentale, sia per la capacità di generare valore ed essere propulsore di sviluppo, sia per la capacità di anticipare e affrontare alcune sfide della contemporaneità.

    La nostra strategia opera nel contesto dei trend rilevanti per l’industria assicurativa, puntando a gestire efficacemente i rischi e le opportunità. In particolare:

    • Discontinuità nei comportamenti del consumatore per via sia della digitalizzazione sia dell’incertezza economica, che influenza le scelte di risparmio. Il consumatore, sempre più evoluto e interconnesso, mostra una maggiore attenzione alla qualità del servizio, è più indipendente nel processo decisionale e adotta un approccio comparativo prima dell’acquisto. Cerca soluzioni personalizzate e flessibili, adatte alle sue reali esigenze.
    • Evoluzione tecnologica dirompente, dove l’Internet of Things e lo sviluppo delle reti mobili, dei servizi cloud e del cognitive computing creano un nuovo paradigma. Le tecnologie aprono opportunità senza precedenti: la disponibilità di dati sulla clientela e la capacità di elaborarli in modo rapido ed efficiente permettono ad esempio di creare tariffe personalizzate e di individuare potenziali frodi. Le nuove tecnologie stanno anche rivoluzionando i processi interni, i canali distributivi, la relazione con il cliente. La nostra strategia prevede, infatti, di utilizzare la tecnologia per creare valore aggiunto per i clienti e migliorare il modo di lavorare della nostra rete distributiva.
    • Incertezze dello scenario macro-economico e finanziario, che determinano una maggiore volatilità dei tassi d’interessi, degli spread governativi e corporate e dei mercati azionari. Questo richiede di ripensare l’offerta nel ramo Vita in modo da proteggere la sostenibilità e la resilienza del portafoglio.
    • Evoluzione del quadro normativo, che impone requisiti più stringenti di trasparenza a tutela del consumatore e richiede agli operatori di poter affrontare momenti di alto rischio e scenari di forte crisi proteggendo sempre il cliente.
    • Sfide ambientali legate al riscaldamento globale, che comporta l’aumento di eventi climatici estremi con un impatto rilevante sul sistema economico e sociale e i bisogni assicurativi delle persone. Questo richiede la distribuzione di prodotti sempre più innovativi e con alto livello di servizi per soddisfare la potenziale domanda di protezione contro eventi catastrofali, oltre che prodotti che premiano scelte e comportamenti virtuosi ed ecosostenibili. Anche le scelte d’investimento vanno effettuate in modo responsabile, ad esempio escludendo le società coinvolte in gravi danni ambientali.
    • Cambiamento demografico e sociale, dove il continuo invecchiamento della popolazione e i crescenti fenomeni migratori caratterizzano le comunità moderne. Il fabbisogno previdenziale e assistenziale delle fasce di età più elevate non viene più coperto adeguatamente dai sistemi pubblici e necessitano quindi di nuove soluzioni di copertura, mentre le risorse prodotte dalle generazioni più giovani, che si confrontano con un mercato del lavoro spesso precario, vanno indirizzate e valorizzate con un’attenzione ancora maggiore.