Generali Group

          dove siamo

                                   

          Impegno per il clima

          L’esito della COP21 di Parigi ha evidenziato la necessità di un coinvolgimento attivo del settore privato per rispettare gli impegni globali sui cambiamenti climatici, in particolare sulla limitazione dell’aumento della temperatura e sulla transizione verso energie alternative al carbone e ai combustibili fossili.

          Il nostro impegno si concretizza nella definizione di una strategia articolata nei seguenti pilastri:

          • Investing: incrementando di 3,5 miliardi di euro l’investimento in settori green
          • Divesting: dismettendo gli investimenti azionari e disinvestendo gradualmente da quelli obbligazionari con riferimento all’attuale esposizione al settore del carbone, pari a circa 2 miliardi di euro e non effettuando nuovi investimenti in società legate al settore carbonifero
          • Engaging: promuovendo un’attività di dialogo e coinvolgimento di emittenti, clienti e altri stakeholder monitorando i loro piani di riduzione degli impatti ambientali, le misure previste per la protezione della comunità e dei cittadini, la strategia di transizione verso attività a basso impatto ambientale

          L’analisi della carbon footprint per tutti gli asset finanziari del Gruppo e il calcolo delle emissioni di CO2 associate a ciascuna società presente nei nostri portafogli costituisce il quadro di partenza per la nostra strategia.

          Abbiamo preso parte ai seguenti tavoli di lavoro sulla green finance:

          • Italian National Dialogue on Sustainable Development, promosso da UNEP e dal Ministero dell’Ambiente italiano, per la redazione di un paper Financing the Future sulle iniziative di mitigazione e adattamento ai cambiamenti climatici attraverso attività assicurative e di investimento.
          • Disclosure, Measurement, Management and Mitigation of Climate Change Risk for Companies, progetto di ricerca e divulgazione promosso da Fondazione Eni Enrico Mattei, che si propone di stimolare un dibattito pubblico, scientificamente fondato, sui rischi associati al cambiamento climatico per le imprese italiane.

          DOWNLOAD

          Financing the Future 3 mb