Generali Group

          dove siamo

                                   

          Fondazione Assicurazioni Generali

          Fondazione Assicurazioni Generali

           

           

           

           

           

          La Fondazione Assicurazioni Generali nasce nel 1982 con l’obiettivo di intervenire direttamente nel sociale, diventando propulsore e catalizzatore di iniziative e progetti nazionali e internazionali e facendo leva su una qualificata e incessante attività di valutazione scientifica ed economica.
           

          Dotata di un patrimonio annuale di 4 milioni di euro, ha  scelto di operare in particolare nell’ambito dell’assistenza alle fasce sociali deboli, della ricerca scientifica, della cultura e dell’ambiente, selezionando le iniziative grazie al contributo di un comitato scientifico indipendente.
           

          Negli ultimi anni la Fondazione ha seguito una strategia di intervento mirata soprattutto a rispondere ai nuovi bisogni emersi a causa della crisi economica e all’evoluzione nel campo della ricerca scientifica.
           

          I progetti fino ad oggi approvati hanno riguardato soprattutto:

          • l’assistenza ai minori in condizioni di disagio, ai minori disabili, alle donne in difficoltà;
          • la ricerca nel campo della medicina;
          • il sostegno a campagne di sensibilizzazione ed educazione sul tema della salute per la prevenzione e la diagnosi precoce di malattie e dipendenze;
          • la promozione dell’invecchiamento attivo allo scopo di migliorare la qualità della vita delle persone anziane;
          • il contributo all’occupazione e all’integrazione attraverso l’inserimento o il reinserimento sia nel contesto scolastico sia in quello lavorativo;
          • la tutela e valorizzazione dell’ambiente e del patrimonio artistico e culturale.
             

          Nel 2014:

          Fondazione Assicurazioni Generali

          La Fondazione ha sostenuto un progetto del Movimento Famiglie Affidatarie e Solidali del Borgo Ragazzi Don Bosco – ente religioso che opera dal 1948 nelle periferie di Roma – per sensibilizzare, coinvolgere, formare e sostenere famiglie affidatarie nella capitale, favorendo lo sviluppo di una comunità territoriale attenta, solidale ed accogliente. Il progetto è rivolto a 350 famiglie e minori in difficoltà che vivono nei quartieri periferici di Roma, con lo scopo di potenziare il ricorso all’affidamento familiare.

           

          Un’equipe multidisciplinare di professionisti e famiglie esperte organizza incontri di auto-mutuo aiuto, di sostegno psico-pedagogico familiare e di formazione permanente per accompagnare la difficile ma entusiasmante esperienza dell’affidamento familiare.

           

          Da marzo 2014 ad oggi, il Movimento ha incontrato oltre 300 famiglie per sensibilizzarle sull’importanza di aprire la propria casa e la propria famiglia ai bambini in difficoltà.


          In questo momento sono più di 40 i bambini ed i ragazzi che, in diversi modi, vivono un’esperienza di accoglienza e di sostegno da parte di una famiglia.