Generali Group

          dove siamo

                                   

          Comitato Aziendale Europeo

          Comitato Aziendale Europeo

          Il Comitato Aziendale Europeo (CAE) - istituito nel 1997 secondo la direttiva dell’Unione europea 94/45/CE e rinnovato per la quarta volta nel 2012 in linea con la direttiva del 2009/38/CE – è l’organismo europeo di rappresentanza dei lavoratori de del Gruppo e attualmente è composto da 42 delegati di 17 Paesi dell’UE.

          L’accordo in vigore regola il ruolo e il funzionamento del CAE e ha l’obiettivo di informare i delegati sui temi e i progetti relativi al Gruppo di interesse per i lavoratori e di favorire il dialogo sociale a livello transnazionale.

          Per rendere più efficace il dialogo con la Capogruppo nel corso degli incontri annuali previsti, il CAE ha scelto quale “portavoce” il Comitato Ristretto (CR) composto da 8 rappresentanti eletti tra i delegati titolari del CAE.

          Per mantenere un dialogo permanente tra il segretario, il vice segretario, il comitato ristretto del CAE e il Gruppo, all’interno del Group Head Office è stata istituita una specifica funzione denominata EWC relations & Labour Network. Questa costante interlocuzione avviene ad esempio con l’invio da parte della funzione delle Policy e Guidelines emesse dal Group Internal Regulation System, con lo scopo di informare e tenere informato il CAE su alcuni temi di interesse dei dipendenti.

          PAESI COMPONENTI DEL COMITATO RISTRETTO (CR)

          Italia, Francia, Austria, Spagna, Repubblica Ceca, Germania, Altri paesi* e Paesi dell'Europa Centro Orientale**

          *Gran Bretagna, Grecia, Portogallo.
          **Bulgaria, Polonia, Romania, Slovacchia, Slovenia, Ungheria, Croazia

          INIZIATIVE DI DIALOGO

          Durante l’anno si tengono almeno tre incontri del CR e due del CAE in plenaria (di cui una dedicata alla formazione dei delegati), ai quali prende parte il Direttore delle Risorse Umane e Organizzazione del Gruppo, la funzione di Group Head Office “EWC Relation & Labour Network” e in almeno un’occasione il Vertice del Gruppo. Nel 2018 gli incontri tra CAE e Capogruppo sono stati 9 per un totale di 19 giornate.

          L’agenda degli incontri è definita dalla Capogruppo in accordo con il Segretario del CAE il quale può inoltre proporre altri temi da discutere durante gli incontri. Una parte dell’agenda è sempre dedicata all’aggiornamento di alcuni specifici temi, come ad esempio argomenti relativi alle risorse umane, di particolare interesse per il CAE.

          Il Gruppo condivide con il CAE anche argomenti strategici come ad esempio le nuove tipologie di organizzazione del lavoro dovute alla trasformazione tecnologica e digitale in atto. Su questo tema nel 2017 è stata firmata congiuntamente la dichiarazione sul telelavoro.

          In caso di circostanze eccezionali, che incidano notevolmente sugli interessi dei lavoratori di almeno due Paesi, sono, inoltre, organizzate riunioni aggiuntive per informare e consultare il CR e i delegati dei Paesi coinvolti. In questi casi tra Capogruppo e Comitato Ristretto viene avviata l’informazione e la consultazione. Il Comitato Ristretto può fornire eventuali pareri non vincolanti per le misure e decisioni deliberate dal Gruppo.

          FORMAZIONE

          In occasione della riunione plenaria dedicata alla formazione dei delegati CAE, vengono approfondite tematiche specifiche inerenti all’esercizio delle loro funzioni di rappresentanza. Tale approccio consente ai delegati stessi di consolidare il proprio bagaglio comune di conoscenze al fine di poter meglio affrontare i temi di rilevanza transnazionale.

          Download

          Employee representation and participation systems 790 kb  
          European Works Council Agreement 546 kb  
          Generali promuove il Telelavoro (Dichiarazione congiunta con EWC) 491 kb  
          Generali promuove la diversità e l’inclusione (Dichiarazione congiunta con EWC) 181 kb