Generali Group

          dove siamo

                                   

          Outlook

          In un contesto di mercato particolarmente sfidante, tra le priorità del Gruppo Generali figurano il consolidamento della leadership in Europa e il rafforzamento dei mercati ad alto potenziale, con un’ambizione alla crescita profittevole, associata all’ottimizzazione finanziaria, nonché all’innovazione e alla trasformazione digitale.

          In un contesto di maggiore incertezza e volatilità legato all’ulteriore diffusione del Covid-19, sui cui impatti di medio termine al momento non è possibile effettuare una stima ragionevole, il nostro focus rimane l’esecuzione disciplinata della strategia. Generali ha tempestivamente messo in atto una serie di iniziative per assicurare la continuità operativa e per proteggere la salute delle persone che lavorano per il Gruppo e la sua clientela. Generali è un player assicurativo globale con un utilizzo sempre maggiore di tecnologie digitali per la consulenza e la relazione con il cliente e si conferma come uno degli operatori più solidi del settore, grazie all’eccellente livello di Solvency e all’efficiente gestione finanziaria. 
          Il Gruppo proseguirà pertanto nella disciplinata esecuzione della strategia ‘Generali 2021’ lungo gli obiettivi di crescita profittevole trainata dalla componente tecnica, dall’efficienza della macchina operativa e dalla solidità della rete distributiva, crescita che prevede un contributo positivo anche dalle recenti operazioni di espansione nell’Est Europa, in Portogallo e nell’Asset Management. 
          Grazie ai risultati raggiunti nel 2019 e facendo leva sulle iniziative intraprese, il Gruppo conferma gli obiettivi del piano strategico ‘Generali 2021’, con una crescita degli utili per azione1 tra il 6% e l’8%, un RoE medio superiore all’11,5% e un dividend pay-out ratio2 tra il 55% e il 65%.

           

          1 CAGR su tre anni; normalizzato per l’impatto delle plus e minusvalenze derivanti da dismissioni.
          2 Normalizzato per l’impatto di plus e minusvalenze derivanti da dismissioni.