Generali SpA

Benvenuti nel Gruppo Generali
Seleziona il tuo paese

Dove siamo
                           

Fondi pensione

I fondi pensione sono strumenti nati con l’obiettivo di garantire ai lavoratori una pensione complementare, a integrazione di quella spettante da parte degli enti previdenziali pubblici, i quali operano solitamente attraverso il principio della ripartizione (i contributi previdenziali dei lavoratori vengono utilizzati per erogare le prestazioni ai lavoratori già in pensione). Tramite un fondo pensione il lavoratore accantona una parte del reddito percepito durante la vita lavorativa, secondo il principio della capitalizzazione: i versamenti periodici degli aderenti confluiscono in un fondo gestito con logiche finanziarie, e tenendo presente la propensione al rischio del cliente. E’ possibile infatti scegliere diverse linee di gestione azionarie, obbligazionarie e bilanciate.

Al termine del contratto, di durata solitamente molto lunga e idealmente coincidente con vita lavorativa dell’assicurato, viene erogata una rendita mensile, che dipende dai contributi versati, dal periodo di permanenza nel fondo e dal rendimento ottenuto dall'investimento del patrimonio. I fondi pensione possono essere aperti o chiusi (detti anche negoziali). Nel primo caso sono sottoscrivibili da qualunque lavoratore, nel secondo caso l’adesione è riservata a specifiche categorie di lavoratori, poiché i fondi sono istituiti sulla base di accordi tra le organizzazioni sindacali e quelle imprenditoriali di particolari settori industriali.

 

Inoltre, esistono strumenti di previdenza integrativi che permettono l’adesione a chiunque voglia crearsi una pensione integrativa (compresi ad esempio i non lavoratori o gli studenti): sono i piani pensionistici individuali, che consentono di aderire a schemi d’investimento più flessibili, con la possibilità di interrompere, e poi eventualmente riprendere, il versamento dei premi prestabiliti senza che il contratto si interrompa o venga penalizzato. Il pagamento delle prestazioni nei confronti dell'assicurato è regolato dagli stessi vincoli dei fondi collettivi (ad esempio, non è consentito il pagamento in una soluzione unica).