Generali SpA

Benvenuti nel Gruppo Generali
Seleziona il tuo paese

Dove siamo
                           

Coinvolgimento degli azionisti

Il 3% del capitale sociale è complessivamente detenuto da investitori istituzionali SRI, che per le loro scelte utilizzano rigorosi criteri che integrano parametri sociali, ambientali e di governance societaria (ESG) a quelli finanziari.

A testimonianza di un interesse diffuso nei confronti delle implicazioni etiche e sociali delle nostre performance, tra gli azionisti di Generali ci sono 136 investitori che hanno sottoscritto i Principles for Responsible Investment delle Nazioni Unite. Essi detengono una quota complessiva pari al 18% del capitale sociale.

Abbiamo fatto del dialogo con la comunità finanziaria un nostro punto di forza, basato sul confronto crescente con investitori, analisti finanziari e agenzie di rating attraverso incontri, conferenze e roadshow. Oltre alle consuete comunicazioni finanziarie avvenute in occasione della pubblicazione dei risultati trimestrali, nel corso del 2015 ci sono stati momenti di dialogo nei principali centri finanziari di tutto il mondo.Anche nel 2015 è stato organizzato un Investor Day a Londra, dedicato alla nuova strategia di Gruppo.

 

Manteniamo un rapporto costante con analisti, investitori e agenzie di rating focalizzati su tematiche di sostenibilità, principalmente tramite call, video conference e richieste di compilazione di questionari. Gestiamo numerose richieste di operatori specializzati nell’analisi ESG relative a politiche e performance socio-ambientali e alla governance del Gruppo, ai fini dell’inclusione in diversi indici di sostenibilità, e di investitori SRI, per la valutazione di rispondenza ai loro criteri di investimento socialmente responsabile. Infine, manteniamo rapporti con ONG internazionali che analizzano le società del settore finanziario e assicurativo per campagne di informazione sulla gestione responsabile del business.

Nei primi mesi del 2015 nell’ambito delle linee guida per l’investimento responsabile, è stata formalizzata e approvata dal Group CEO la Group Voting Policy, a sostegno di tale pratica e con l’intento di estenderla a tutte le società del Gruppo.