Generali SpA

Benvenuti nel Gruppo Generali
Seleziona il tuo paese

Dove siamo
                           

Comitato Aziendale Europeo

Il Comitato Aziendale Europeo (CAE) - istituito nel 1997 secondo la direttiva dell’Unione europea 94/45/CE  e rinnovato per la quarta volta nel 2012 in linea con la direttiva del 2009/38/CE – è l’organismo europeo di rappresentanza dei lavoratori de del Gruppo e attualmente è composto da 44 delegati di 18 Paesi dell’UE. 


L’accordo in vigore regola il ruolo e il funzionamento del CAE e ha l’obiettivo di informare i  delegati sui temi e i progetti relativi al Gruppo di interesse per i lavoratori e di favorire il dialogo sociale a livello transnazionale.


Per rendere più efficace il dialogo con la Capogruppo nel corso degli incontri annuali previsti,, il CAE ha scelto quale “portavoce” il Comitato Ristretto composto da  8 rappresentanti eletti tra i delegati titolari del CAE.

PAESI COMPONENTI DEL COMITATO RISTRETTO (CR)

Italia, Francia, Austria, Spagna, Repubblica Ceca, Germania, Altri paesi* e  Paesi dell'Europa Centro Orientale**

* Belgio, Gran Bretagna, Grecia, Paesi Bassi, Portogallo.
**Bulgaria, Polonia, Romania, Slovacchia, Slovenia, Ungheria, Croazia.

INIZIATIVE DI DIALOGO

Durante l’anno si tengono tre incontri del CR e due del CAE in plenaria (di cui una dedicata alla formazione dei delegati), ai quali prende parte il Direttore delle  Risorse Umane e Organizzazione del Gruppo, la funzione  di Group Head Office  “Rapporti con il CAE” e in almeno un’ occasione  il Vertice del Gruppo. 

In caso di circostanze eccezionali, che incidano notevolmente sugli interessi dei lavoratori di almeno due Paesi, sono, inoltre, organizzate riunioni aggiuntive per informare e consultare il CR e i delegati dei Paesi coinvolti. In questi casi tra Capogruppo e Comitato Ristretto viene avviata l’informazione e la consultazione. Il Comitato Ristretto può fornire eventuali pareri non vincolanti per le misure e decisioni deliberate dal Gruppo.

FORMAZIONE

Nel 2011 abbiamo svolto un progetto di formazione dei delegati CAE cofinanziato dalla Commissione Europea - DG Occupazione, affari sociali.

Il CAE ha deciso per la prima volta di fare un approfondimento sul proprio organismo, sulle modalità di designazione/elezione dei propri membri e sul rapporto tra rappresentanze dei lavoratori a livello locale e transnazionale.

Questo approccio permette ai delegati stessi di:

  • poter esercitare  le proprie funzioni sia a livello locale che a livello transnazionale
  • creare un bagaglio comune di conoscenze che possa far affrontare al meglio i temi di rilevanza transnazionale.

La formazione dei delegati CAE è regolata dall’Accordo in vigore e viene svolta annualmente in sede plenaria

Download

Employee representation and participation systems 790 kb  
European Works Council Agreement 546 kb