Generali SpA

Benvenuti nel Gruppo Generali
Seleziona il tuo paese

Dove siamo
                           

Nuovo assetto organizzativo

Generali, al via il nuovo assetto organizzativo per una gestione più integrata del Gruppo

  • Completata la revisione organizzativa: struttura semplificata con chiara definizione delle aree di responsabilità e forte presidio dell’Head Office sulla gestione del rischio, del capitale e degli investimenti.
  • Istituito il nuovo ruolo di Chief Insurance Officer, affidato a Sergio Balbinot. Guiderà le attività assicurative di tutto il Gruppo presidiando lo sviluppo dell’eccellenza tecnica e la profittabilità del business.
  • Nasce il Group Management Committee, composto da 10 senior manager. Il comitato internazionale, guidato dal CEO Mario Greco insieme a Sergio Balbinot, che ne sarà il Vice, individuerà le priorità strategiche del Gruppo e garantirà la coesione operativa.

Il Group CEO Mario Greco ha affermato: “Oggi si completa la revisione della struttura organizzativa di Generali, una delle azioni chiave che ho indicato al mio arrivo. Possiamo contare ora su un assetto più efficace per la gestione del business e più coerente con l’internazionalità del Gruppo. La nuova organizzazione promuoverà un maggiore lavoro di squadra e concentrerà l’attenzione sull’eccellenza tecnica. Vogliamo rifocalizzarci sul core business assicurativo a livello internazionale iniziando così a valorizzare le competenze interne.”

Roma - Il Comitato Esecutivo di Assicurazioni Generali, riunitosi oggi sotto la presidenza di Gabriele Galateri, ha approvato un nuovo assetto organizzativo finalizzato a una gestione più integrata delle attività assicurative a livello di Gruppo e a un rafforzamento del presidio dell’Head Office sulla gestione del capitale, del rischio e degli investimenti. I cambiamenti introdotti semplificano l’organizzazione interna di Generali e gettano le basi per una maggiore efficienza e trasparenza nei processi decisionali, in linea con i migliori standard di settore.

Nell’ambito del riassetto, è stata istituita la nuova funzione del Chief Insurance Officer, per sviluppare il core business assicurativo, ed è stato creato il Group Management Committee, un comitato internazionale che individuerà le priorità strategiche del Gruppo e garantirà una forte coesione nella gestione del business.

Nell’ottica della maggiore integrazione a livello di Gruppo e dello sviluppo del business, tutti i Paesi e la piattaforma unica per la gestione dei business con caratteristiche globali (corporate, assistenza, employee benefits) riporteranno al Group CEO. Sono stati inoltre rafforzati i meccanismi di coordinamento fra le funzioni in Head Office e nelle business unit, in particolare nelle aree Audit, Legale, Compliance e Risk.

CHIEF INSURANCE OFFICER

Il ruolo di Chief Insurance Officer è stato affidato a Sergio Balbinot che avrà il compito di guidare le attività assicurative di tutto il Gruppo presidiando lo sviluppo dell’eccellenza tecnica e la profittabilità dei business vita e danni a livello globale. Il Chief Insurance Officer definirà gli obiettivi industriali delle business unit e monitorerà le loro performance. Inoltre, gestirà le attività riassicurative di Gruppo e lo sviluppo dei centri di eccellenza tecnici e commerciali. Alla luce di questo ruolo chiave, Balbinot ha deciso di lasciare la carica di membro del Consiglio di Amministrazione con effetto dall’8 novembre prossimo.

IL GROUP MANAGEMENT COMMITTEE

Attraverso il Group Management Committee viene introdotto un approccio manageriale di squadra nella gestione del business a livello internazionale, con l’obiettivo di un maggiore allineamento sulle priorità strategiche fra le business unit del Gruppo e un processo decisionale più efficace e condiviso. Oltre che dal Group CEO, Mario Greco, e dal Chief Insurance Officer, Sergio Balbinot, che ne sarà il Vice, è composto dai responsabili dei tre principali mercati, delle linee di business globali e delle funzioni di indirizzo e controllo dell’Head Office. In dettaglio:

  • I responsabili dei tre principali mercati di Generali – per l’Italia Raffaele Agrusti; per la Francia Claude Tendil e per la Germania Dietmar Meister.
  • Il responsabile delle Global Business Lines – Paolo Vagnone ha la responsabilità dei business con caratteristiche globali: Corporate & Commercial, Employee Benefits e Europ Assistance.
  • Chief Operations Officer (COO) – Il nuovo ruolo è istituito per migliorare l’efficienza e armonizzare le procedure operative del Gruppo nelle attività non-assicurative quali il procurement di Gruppo e l’Information Technology di Gruppo. Il ruolo è ricoperto ad interim dal Group CEO Mario Greco.
  • Chief Financial Officer (CFO) – Alberto Minali presidia la gestione finanziaria del Gruppo. Il CFO si occupa anche della gestione del capitale, oltre alla redazione del bilancio, agli aspetti fiscali, alla pianificazione e controllo, al debito, alla tesoreria, all’M&A e alla supervisione delle partecipazioni.
  • Chief Investment Officer (CIO) – Assumerà la responsabilità delle strategie di investimento del Gruppo per tutte le asset class. Il ruolo è ricoperto ad interim dal Group CEO Mario Greco.
  • Chief Risk Officer (CRO) – Il ruolo è stato affidato a Sandro Panizza. La funzione di risk management è stata rafforzata, integrando le responsabilità di definizione della strategia e monitoraggio del rischio con lo sviluppo del modello di capitale. Panizza vanta una lunga carriera in ambito assicurativo e finanziario. E’ entrato nel Gruppo Generali nel 2004 ricoprendo diversi incarichi di responsabilità, prima in Alleanza e, dal 2011, in Ina Assitalia dove ricopre il ruolo di responsabile Area Vita, Finanza e Processi.

Download

Nuovo assetto organizzativo 297 kb