Generali SpA

    Dove siamo
                               

    Assemblea degli Azionisti 2012

    L’Assemblea degli azionisti approva il bilancio 2011.
    Nel primo trimestre 2012 premi in crescita sia nel Vita che nel Danni.

    Trieste - L’Assemblea ordinaria e straordinaria degli Azionisti di Assicurazioni Generali S.p.A. si è riunita oggi sotto la presidenza di Gabriele Galateri di Genola.

    In sede ordinaria, l’Assemblea:

    • ha approvato il bilancio dell’esercizio 2011, chiuso con un utile netto di € 856 milioni e un risultato operativo di € 3,9 miliardi, stabilendo di assegnare agli Azionisti un dividendo unitario di € 0,20 per ciascuna azione che verrà posto in pagamento a partire dal 24 maggio 2012, contro stacco della cedola n. 21. Le azioni saranno negoziate prive del diritto al dividendo a partire dal 21 maggio 2012;
    • ha confermato quale componente del Consiglio di Amministrazione Gabriele Galateri, allineando la scadenza del suo mandato di carica a quella degli altri membri del Consiglio. A tale riguardo, in conformità a quanto prescritto dalla normativa applicabile, Gabriele Galateri ha dichiarato di possedere i requisiti di indipendenza previsti dalle vigenti disposizioni di legge anche applicabili al settore assicurativo e di non possedere il requisito di indipendenza di cui all’art. 3 del Codice di Autodisciplina delle Società Quotate, in quanto esponente di rilievo della Società. La documentazione relativa al profilo professionale di Gabriele Galateri è disponibile sul sito internet della Compagnia (www.generali.com). Alla data odierna Gabriele Galateri detiene 11.500 azioni ordinarie Generali;
    • ha approvato la prima sezione della relazione sulla remunerazione che illustra la politica in materia di remunerazione della Società e del Gruppo.

    In sede straordinaria l’Assemblea:

    • ha approvato le modifiche statutarie funzionali ad introdurre le c.d. quote di genere nella composizione del Consiglio di Amministrazione e del Collegio Sindacale, a rendere facoltativa la nomina del Consiglio Generale e a porre limiti di età per l’assunzione delle cariche di componente del Consiglio di Amministrazione, di Presidente e di Amministratore Delegato.

    ***

    Sulla base dei dati preliminari di fine marzo, i premi complessivamente raccolti ammontano a 19,8 miliardi di Euro, in crescita del 6,1% a termini omogenei a seguito del positivo sviluppo sia del segmento vita (+6,9% omogeneo) sia di quello danni (+4,7% omogeneo). Nei primi tre mesi dell’anno è stato confermato il buon andamento dei risultati operativi di tutti i segmenti di business: danni, vita e settore finanziario; ed in particolare, i rami danni evidenziano un ulteriore miglioramento.
    Prosegue, inoltre, il trend di flessione delle spese.

    Download

    Assemblea degli Azionisti 2012 116 kb