Generali SpA

    sedi e servizi globali
                               

    Strategia

    Nell’Investor Day di novembre 2016 abbiamo confermato i target finanziari presentati nel 2015 e abbiamo presentato iniziative per l’accelerazione nell’esecuzione del piano

    A oggi rimangono saldi i 6 pilastri strategici presentati nel maggio 2015 che mirano a migliorare l’esperienza dei clienti, garantire più efficacia ed efficienza ai nostri distributori, ideare offerte più semplici e intelligenti, diventare più agili ed efficaci, aprire all’innovazione tecnologica e mettere al centro le nostre persone.

    Tuttavia il contesto di mercato sempre più sfidante ci ha portato ad identificare iniziative di business da accelerare, migliorare la performance operativa di breve e medio termine e la creazione di valore a lungo termine.

    Tre direzioni strategiche permetteranno di migliorare la nostra performance operativa già nel breve e medio termine: l’ottimizzazione della presenza internazionale, la razionalizzazione della macchina operativa e il rafforzamento delle competenze tecniche.

    Tre direzioni ci porteranno alla creazione di valore a lungo termine: il ribilanciamento del portafoglio, l’innovazione focalizzata su clienti e reti distributive e il rafforzamento del brand.

    Strategia

    L’innovazione è un propulsore delle azioni strategiche e ci consentirà di rimanere competitivi in un contesto caratterizzato dalla crescente digitalizzazione, che modifica la velocità di fare business, influenza le esigenze dei consumatori e porta a relazioni più dirette fra clienti e rete distributiva.

    Possiamo inoltre contare su alcuni notevoli vantaggi competitivi: rete distributiva di proprietà, eccellenza tecnica e operativa, management coeso.

    TRE DIREZIONI STRATEGICHE PER MIGLIORARE LA NOSTRA PERFORMANCE OPERATIVA

    Intendiamo mantenere una presenza geografica globale e diversificata, focalizzandoci sui mercati chiave dove già oggi siamo tecnicamente forti, efficienti e profittevoli, e sui Paesi che offrono prospettive rilevanti di crescita nel medio-lungo periodo. L’obiettivo è di rimanere nei Paesi dove pensiamo di poter essere nella top 5 nel breve-medio periodo.

    Usciremo quindi dai 13-15 mercati che non soddisfano i nostri requisiti di profittabilità e crescita futura per investire in quelli che offrono prospettive migliori.

    CESSIONI IN GUATEMALA E LICHTENSTEIN PER OTTIMIZZARE LA PRESENZA GEOGRAFICA

    Abbiamo già avviato il processo di razionalizzazione geografica con la cessione delle partecipate in Guatemala e Lichtenstein. Dall’ottimizzazione della nostra presenza internazionale prevediamo di generare almeno 1 miliardo di euro in profitti cash entro la fine del 2017, da reinvestire nel business.

    Ci impegniamo costantemente a migliorare i nostri processi operativi per massimizzare il potenziale del Gruppo e migliorarne l’efficacia e l’efficienza, con iniziative legate ad esempio alla razionalizzazione del portafoglio prodotti, alla semplificazione dei processi e all’integrazione delle piattaforme IT. Questo consentirà una riduzione netta dei costi per 200 milioni di euro nei mercati maturi entro il 2018. Nei mercati in espansione, cresceremo in modo disciplinato. Nel contempo continueremo a investire su nuove competenze e a rafforzare le attività di maggiore valore per gli stakeholder.

    DIGITALIZZAZIONE DEI RIMBORSI IN GERMANIA

    In Germania, grazie alla app Central, abbiamo digitalizzato l’intero processo per richiedere il rimborso delle spese sanitarie, eliminando i supporti cartacei e velocizzando i tempi di indennizzo. La app consente infatti ai clienti di inviare semplicemente le foto delle ricevute tramite smartphone e di controllare lo stato delle loro richieste. Più di 30 mila clienti la utilizzano.

    L’eccellenza tecnica rimarrà una costante fondamentale nella performance del Gruppo. 

    Nel business Danni, perseguiremo delle azioni concrete per mantenere o accrescere ulteriormente l’eccellenza tecnica rispetto ai nostri maggiori concorrenti Europei.

    Lo faremo, ad esempio, attraverso:  

    • sofisticazione delle tariffe nel segmento Auto, grazie all’uso dei data analytics e della profilazione telematica;
    • selezione dei rischi;
    • offerte innovative per spingere la crescita del Non Auto (prodotti connessi come Smart Home, prodotti per i cyber risk…);  
    • gestione dei sinistri che poggia sull’eccellenza tecnica e di servizio.

    PROTEZIONE DELL’IDENTITÀ IN USA

    Per offrire ai clienti sicurezza e tranquillità contro la minaccia di frodi e furti d’identità, Europ Assistance ha creato Iris, un portale di servizi che copre l’intero arco della protezione dell’identità: prevenzione, gestione, allerte e risoluzione. Lanciato negli USA, Iris ha avuto un impatto positivo: sta per arrivare in Canada e sarà facilmente replicabile in altri mercati.

    DRONI IN REPUBBLICA CECA

    Nella Repubblica Ceca, siamo stati i primi nel settore assicurativo a ottenere una licenza per utilizzare droni per controlli in proprietà estese, soluzione che permette di ottenere una documentazione dettagliata risparmiando tempo e costi.
La fase progettuale è durata tre anni e prevediamo di sviluppare l’iniziativa grazie alla sua replicabilità e alla possibilità di inglobare nuove tecnologie, come termo e multispettrali telecamere, per effettuare i controlli e scattare foto e video anche nelle condizioni più difficili.

    Nel business Vita, miglioreremo costantemente la qualità dei prodotti e l’ottimizzazione del ritorno del capitale investito, perseguendo la crescita della quota di nuova produzione con prodotti a basso assorbimento di capitale.

    TRE DIREZIONI STRATEGICHE PER CREARE VALORE A LUNGO TERMINE

    Ci proponiamo di ottimizzare la struttura di portafoglio, incrementando in maniera sostanziale la quota di prodotti a basso assorbimento di capitale e i ricavi per commissione, in modo da proteggere la sostenibilità del portafoglio e aumentare la resilienza verso la volatilità dei mercati. La nuova produzione vita sarà maggiormente orientata verso i prodotti Unit Linked e Protection, mentre perseguiteremo una rigorosa ottimizzazione delle passività (Active Liability Management) nei portafogli tradizionali. Puntiamo a ottenere una riduzione di 30 bps della garanzia nel portafoglio Vita a un valore medio pari a 1,5% nel 2018.

    In questo ambito Generali ha anche lanciato la nuova strategia dedicata all’asset management che darà un forte contributo alla componente di risultati legato ai servizi fee-based. Questa nuova strategia si basa su due pilastri: accrescere le proprie competenze, offrire soluzioni di investimento su misura per le aziende europee e prodotti di risparmio per i clienti privati. Queste azioni dovrebbero aggiungere entro il 2020 più di 150 milioni di euro all’utile netto di Gruppo.

    NUOVA SOLUZIONE DI PROTEZIONE IN ITALIA

    BG Stile Libero è una nostra soluzione di investimento e protezione innovativa in termini di contenuti, servizi e opportunità di distribuzione, flessibile nell’arco della vita del cliente. Per la prima volta ci si sposta dai confini di prodotti finanziari e mere garanzie assicurative a una combinazione di questi due mondi. Ciò aumenta il ruolo centrale della pianificazione patrimoniale sviluppata in modo professionale: BG Stile Libero è stato il nostro prodotto di maggior successo in termini di raccolta netta di Banca Generali negli ultimi due anni.

    Abbiamo già raggiunto ottimi risultati dalle azioni avviate nel 2015 e finalizzate ad aumentare la qualità del servizio e la fidelizzazione dei clienti. Continueremo a impegnarci per iniziative di innovazione specifiche e mirate, dove è chiaro il valore aggiunto per i nostri clienti e per la nostra rete distributiva.

    Siamo tra i leader assicurativi nel campo della telematica, con oltre 1,3 milioni di polizze che utilizzano vari strumenti tecnologici - come Mobile App o Black Box - per indurre l’adozione di corretti comportamenti alla guida che consentano la riduzione dei sinistri e per raccogliere informazioni utili a fornire prodotti e servizi sempre più ritagliati sulle esigenze della clientela. Recentemente sono state anche lanciate le prime polizze connected home, importanti innovazioni nell’ambito dell’assicurazione per i rischi in ambito domestico.

    T-NPS GROUP PROGRAM

    Lanciato nel 2015, il Net Promoter Score Listen and Act program è attualmente attivo in 26 business unit e copre circa il 90% della nostra base clienti. Nell’ambito del programma abbiamo inviato più di tre milioni di questionari ai clienti di tutto il mondo, ottenendo un alto tasso di risposta globale. Abbiamo richiamato più di 108 mila clienti insoddisfatti per comprendere le loro motivazioni e organizzato gruppi di lavoro interfunzionali per implementare diverse azioni in risposta ai feedback ricevuti.

    Sulla base delle risposte sono già state implementate 256 soluzioni “veloci” e abbiamo apportato 175 miglioramenti strutturali come ad esempio gli aggiornamenti automatici sullo stato delle pratiche via SMS, app e portali.

    DIGITAL AGENT E MOBILE HUB

    Il programma Digital Agent ha lo scopo di dotare i nostri agenti degli strumenti digitali adatti per poter capire e adattarsi meglio al nuovo approccio dei clienti al mondo assicurativo, tramite una maggiore visibilità nel web, nei social media e nel mondo mobile. La creazione di strumenti web&mobile è stata ultimata in Spagna ed è in via di completamento in Francia, Germania e Austria, mentre gli agenti di Indonesia, Italia e Spagna sono stati dotati di strumenti che permettono loro di essere presenti in modo efficace nelle reti social.

    Vogliamo inoltre offrire ai nostri clienti la possibilità di interagire maggiormente con noi via mobile. Per questo è stato creato Mobile Hub, una piattaforma che permetterà ai nostri clienti di poter gestire, in maniera facile e autonoma, le loro polizze. Sarà possibile infatti presentare un reclamo, contattare un agente o rinnovare una polizza direttamente dal proprio cellulare, semplicemente scaricando la nostra app.

    GENERALI VITALITY

    Generali Vitality, già lanciato nel 2016 in Germania e in Francia e prossimamente in Austria, è un innovativo programma di salute e benessere pensato per incoraggiare e premiare il comportamento dei clienti che desiderano uno stile di vita più sano, creando valore non solo a livello individuale, ma per la società nel suo complesso.

    Miriamo ad aumentare la visibilità del brand e accrescere significativamente il livello di preferenza dei consumatori. In linea con la nostra strategia orientata ai clienti, il brand sarà riposizionato su tematiche legate alla prevenzione e vicine ai beni più preziosi delle persone (vita, salute, casa, famiglia e lavoro). Procederemo quindi a ottimizzare il portafoglio dei brand, valorizzare il simbolo del Leone Alato, ottimizzare gli investimenti media e le posizioni nei motori di ricerca per i preventivi di coperture assicurative, aiutando anche i nostri agenti a costruire relazioni di valore aggiunto con i clienti tramite un approccio sempre più consulenziale.

    Philippe Donnet presenta i risultati 2016 e la sintesi della strategia

    Comunicato stampa Investor Day 2016 365 kb  
    Presentazione Investor Day 2016 5 mb