Generali SpA

    sedi e servizi globali
                               

    17 luglio 2015

    Contro i più globali dei rischi

    Gestire i rischi catastrofali sta diventando un asset fondamentale

    Un gruppo assicurativo, soprattutto se ha un raggio d’azione globale, svolge un ruolo prezioso per le sofisticate economie moderne, sia per la sua capacità di generare valore e diventare propulsore di sviluppo, sia per quella di anticipare e affrontare alcune grande sfide contemporanee.

    Sono sfide che riguardano, ad esempio, i cambiamenti della struttura demografica, dove longevità e processi di invecchiamento rappresentano uno snodo critico per le scelte degli Stati in termini di welfare. Oppure sono sfide relative all’ambiente, ai cambiamenti climatici e alle loro conseguenze, ambiti che ampliano enormemente la frontiera dei possibili interventi del settore in cui Generali opera. In questo senso, la gestione dei rischi catastrofali sta diventando un asset fondamentale per gli operatori più attenti e innovativi.

    E’ un ambito che vede crescere drammaticamente di anno in anno il numero degli eventi e l’ammontare complessivo dei danni (110 miliardi di euro nel 2014), con impatti fortissimi sul futuro delle comunità coinvolte. E’ un ambito che richiede capacità tecnica, expertise per l’utilizzo di strumenti finanziari dedicati, e la consapevolezza di svolgere un ruolo sociale a favore delle popolazioni colpite, facendo in modo che gli effetti delle catastrofi non siano irreversibili.