Generali SpA

    sedi e servizi globali
                               

    Ruolo e funzioni

    Il Consiglio, nominato dall’Assemblea degli azionisti, ha ogni più ampio potere di gestione. Al Consiglio è affidata l'approvazione della strategia proposta dal management e la supervisione delle attività di gestione per il perseguimento dello scopo sociale.

    Tra le competenze assegnate al Consiglio di Amministrazione rientrano:

    • L’approvazione dei piani strategici, industriali e finanziari della compagnia, delle operazioni aventi un significativo rilievo economico, patrimoniale e finanziario oltre che delle operazioni rilevanti con parti correlate.
    • La proposta della destinazione dell’utile di bilancio e la distribuzione dei dividendi.
    • La deliberazione in materia di fusione, d’istituzione o di soppressione di direzioni e sedi secondarie.
    • La nomina di uno o più direttori generali, la determinazione dei loro poteri e delle attribuzioni, nonché la revoca delle cariche.
    • La definizione, su proposta dell’amministratore delegato, della natura e del livello di rischio compatibile con gli obiettivi strategici.
    • La valutazione dell’adeguatezza dell’assetto organizzativo, amministrativo e contabile generale della società e delle controllate aventi rilevanza strategica, con particolare riferimento al sistema di controllo interno e gestione dei rischi nonché alla gestione dei conflitti di interesse.
    • L’attribuzione e la revoca delle deleghe agli organi delegati di poteri esecutivi e ai comitati consiliari, definendone i limiti e le modalità di esercizio.

    Il Presidente ha la legale rappresentanza della società e non ricopre un ruolo operativo, non essendogli state attribuite deleghe aggiuntive rispetto ai poteri previsti dallo statuto.